Ciclovia Adriatica: percorso, mappa e informazioni utili

Ciclovia Adriatica, Silvi Marina
Ciclovia Adriatica. Only Fabrizio / Shutterstock.com

La Ciclovia Adriatica, anche chiamata Corridoio Verde Adriatico, collega Trieste a Santa Maria di Leuca, in Salento, passando lungo la costa dell’Adriatico e alcune delle spiagge più belle d’Italia. Il progetto è un work in progress e i tratti di ciclovia terminati si trovano a macchia di leopardo lungo tutto il tratto preventivato.

In questo articolo scopriamo tutto sulla Ciclovia Adriatica, con mappa e tracciato GPS e quali sono i tratti ultimati con descrizione dell’itinerario.

La ciclovia Adriatica

La parte della Ciclovia Adriatica che va da Trieste al Delta del Po è inserita nel più grande itinerario ciclabile di EuroVelo 8.

La litoranea ciclabile corre parallelamente alla E55, alla Romea nella parte centrale e alla strada statale 16 Adriatica nella parte sud, per una lunghezza di 1300 km. Alcuni tratti, come la Ciclovia Adriatica in Abruzzo, sono quasi completati. Nel 2021 sono state riaperte le gallerie di Ortona e di Vasto e in Puglia il tratto della via Traiana nel Parco Regionale delle Dune Costiere di Brindisi. Escluso il promontorio del Conero, si pedala su strade minori che costeggiano lunghe distese sabbiose e località marittime.

Percorso e itinerario

La Ciclovia Adriatica parte da Muggia e segue la ciclabile Parenzana, una vecchia ferrovia che collegava Trieste a Capo d’Istria. Il tratto da Trieste al Delta del Po è uno dei più suggestivi della ciclovia. Si pedala agevolmente tra lagune separate dal mare da isole di sabbia abitate. Si prosegue attraversando Venezia, la città più grande lungo la ciclovia. Essendo il centro città interamente pedonale è necessario utilizzare il servizio pubblico del ferry-boat su cui è possibile salire con la bicicletta al seguito.

Il Delta del Po si attraversa agevolmente per incontrare altre valli a Comacchio e a Ravenna. Lungo le spiagge dell’Emilia-Romagna, fino alla Puglia, si percorre la statale, alleggerita da diversi tratti di ciclabile ultimata: da Ravenna a Cervia, da Pesaro a Fano e da Chiaravalle a Falconara con il ponte ciclabile sull’Esino.

Da Civitanova a San Benedetto/Porto d’Ascoli tra viabilità costiera e piste ciclabili non si sfiora nemmeno la statale 16, salvo alcuni ponti sui fiumi. Nel tratto che prosegue oltre il monte Conero si percorre la Ciclovia 6 Adriatica da Ancona a Fiume Musone, passando per Numana e le sue belle spiagge. In Abruzzo c’è una maggiore continuità del corridoio ciclabile.

Si pedala sulla statale da dopo Ortona a Termoli. Si entra poi in Puglia passando per strade più tranquille. Qui una variante abbastanza impegnativa passa per Chieuti e Lesina e per il giro costiero del Gargano. In alternativa si prosegue dritti oltre Manfredonia per le saline di Margherita di Savoia. A seguire la catena delle città costiere di Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta, Giovinazzo, Bari collegate da viabilità minore e tratti dismessi della SS 16.

Si arriva a Brindisi utilizzando tratti della consolare via Appia Traiana e a Lecce su strade a bassa percorrenza fra ulivi secolari e macchia mediterranea. Dopo Lecce si prosegue sulla via Litoranea che diventa trafficata durante la stagione estiva.

Tracciato e mappa

Su Wikiloc sono presenti i tracciati che percorrono la Ciclovia Adriatica da Muggia a Foggia. Qui trovate tutti i percorsi. Di seguito trovate invece la mappa del tracciato GPS di riferimento presente su Bike Italia:

Cliccando qui potete scoprire tutte le migliori Ciclovie di Italia.

Come organizzare il viaggio sulla Ciclovia Adriatica

La ciclovia Adriatica può essere percorsa anche solo per brevi tratti, nei punti di ciclovia ultimata. Per percorrere i tratti di statale e quelli non ancora predisposti come ciclabili è opportuno scaricare la traccia GPS. Quella presente su BikeItalia è in realtà un tracciato di riferimento, utile per calcolare distanze e grosso modo il tragitto. Non è stata rilevata però sul posto e quindi deve essere considerata solo un riferimento generale. Su Wikiloc trovate invece alcuni tracciati percorsi da cicloturisti.

Per percorrere l’Adriatica è necessaria una buona bici da cicloturismo, resistente e preparata a puntino. Qui trovate una serie di consigli per organizzare il viaggio in bici, dalla scelta delle borse a quella del periodo e dell’itinerario.

Commenti