Levico Terme e Lago: dove fare trekking in zona

Levico Terme
I migliori luoghi dove fare trekking a Levico Terme

Un lago balneabile, sport e attività per tutta la famiglia da praticare immersi in una natura che ricorda un fiordo norvegese. Eppure siamo proprio in Italia: più precisamente a Levico Terme nel cuore della Valsugana. Questa meravigliosa cittadina dall’aspetto ottocentesco si trova al centro di un paesaggio da esplorare tra sentieri di trekking e rilassanti passeggiate in famiglia a bordo lago.

Lago di Levico Trentino

Avete presente il verde di un Fiordo Norvegese? Il Lago di Levico in virtù dei suoi colori e della sua particolare forma viene spesso paragonato al tipico paesaggio nordico; infatti è profondo 38 metri e si estende per oltre 1 chilometro quadrato. Qui la natura incontaminata ha dato vita al biotopo Canneto di Levico, un lamineto d’acqua con canneti che sconfinano nel bosco paludoso di ontano nero, e ha creato un’oasi ideale per la proliferazione di pesci e animali selvatici. 

Il Lago di Levico è una perla naturale che sorge nel cuore del Trentino. La sua unicità non si limita alla bellezza o al paesaggio, in quanto si tratta di uno dei laghi più caldi dell’arco alpino (anzi del sud Europa) che raggiunge i 24 gradi durante i mesi più caldi. Questa caratteristica rende il bacino trentino balneabile da maggio fino a settembre, nonché meta ambitissima per sport acquatici. Non ci stupisce allora che il Lago di Levico rappresenta una meta ambita per le fughe estive alla ricerca di un po’ di refrigerio, più volte premiata con il riconoscimento di Bandiera Blu grazie alle acque limpide, all’ambiente incontaminato, alle spiagge e, non in ultimo, alle politiche di gestione turistico-ambientali ecosostenibili

Tra un bagno di sole e un tuffo in acqua, non possono mancare spedizioni esplorative lungo la passeggiata lunga 8 chilometri che percorre il perimetro lacustre, o tra i fitti boschi che gelosamente proteggono il Lago di Levico, attraversati ad esempio dalla Via dei Pescatori particolarmente indicata per famiglie con piccoli al seguito. 

Passeggiate a Levico Terme
Due, quattro, sei zampe: passeggiare a Levico Terme è un’attività… per tutti!

Trekking e passeggiate a Levico Terme

Se siete amanti delle passeggiate in montagna, Levico è il posto adatto a voi. Il territorio che circonda Levico Terme e il suo lago è ricco di sentieri adatti a tutte le età e livelli di preparazione. 

Passeggiate intorno a Levico Terme per tutta la famiglia 

Tra i percorsi adatti a tutta la famiglia c’è il sentiero che va dalle Terme alla Chiesetta di San Biagio, lungo 3 chilometri e che richiede circa un’ora e mezza per percorrerlo. La Chiesetta di San Biagio è un piccolo luogo di culto trecentesco, ricostruito nel 1506 e decorato con affreschi risalenti ai secoli XIV e XVI. Un’altra passeggiata per tutta la famiglia consiste nella salita al Colle delle Benne che, in due ore di percorrenza e in 5 chilometri di camminata lungo una via sterrata, vi porta a scoprire l’antico acquedotto austriaco e sino al forte che prende il nome dal colle. Il terzo percorso da vivere con tutta la famiglia vi conduce alle rovine del castello di Selva. Lungo gli oltre 4 chilometri di camminata, non mancheranno scorci sull’abitato di Selva e attraversamenti di fitti boschi.

Percorsi di trekking intorno a Levico Terme

Parlando invece di percorsi di trekking più impegnativi, vi suggeriamo un paio di itinerari ad alta quota. Da Vetriolo a Cima Panarotta ci troviamo ad esempio ad oltre 1800 metri di altitudine con 500 metri di dislivello. Questo tracciato all’interno di un’area forestale risale il versante sud della Panarotta, andando alla scoperta di una delle sorgenti minerali ferruginose più importanti della zona e che hanno reso celebri gli stabilimenti termali di Levico e Vetriolo in tutta Europa. Dal Passo Vezzena al Pizzo di Levico si affrontano invece 400 metri di dislivello. Una strada forestale tra gli alpeggi vi conduce alle rovine del forte austriaco di Cima Verl per poi raggiungere Cima Vezzena e proseguire lungo la strada militare che univa la linea dei forti austriaci eretti tra 1800 e 1900 a difesa degli altopiani. 

Insomma, Levico Terme non è una destinazione esclusivamente termale: anche gli appassionati di sport acquatici e di trekking possono trovare ogni giorno un’escursione nuova da scoprire, per vivere a pieno la bellezza incontaminata del Trentino!  

Commenti