Un trekking indimenticabile in Alto Adige: questo percorso ad anello gira intorno ad un lago meraviglioso

Giordano Di Fazio  | 19 Lug 2023

Benvenuti nel cuore delle Dolomiti, dove la natura si esprime in tutta la sua maestosità. Il Lago di Dobbiaco, incastonato tra le vette imponenti e i boschi lussureggianti, è un gioiello alpino che ti invita a scoprire la sua bellezza incontaminata. Questo lago di montagna, situato a un’altitudine di 1259 metri, è un luogo di tranquillità e serenità, lontano dal trambusto della vita quotidiana. Le sue acque cristalline riflettono le cime delle montagne circostanti, creando un paesaggio da cartolina che ti lascerà senza fiato.

Ma il Lago di Dobbiaco non è solo un luogo di straordinaria bellezza naturale. È anche un punto di partenza per un’avventura di trekking indimenticabile. Il sentiero che circonda il lago ti offre l’opportunità di immergerti in questo paesaggio alpino, di respirare l’aria fresca di montagna e di scoprire la ricchezza della flora e della fauna locali. Cosa aspettate? Zaino in spalla e preparatevi a partire all’avventura insieme alla redazione di GoodTrekking!

Scheda Tecnica

  • Punto di partenza: Parcheggio vicino al Lago di Dobbiaco
  • Punto di arrivo: Parcheggio vicino al Lago di Dobbiaco (sentiero ad anello)
  • Difficoltà: Facile
  • Lunghezza: Circa 3 km
  • Dislivello: Minimo
  • Durata: Circa 1 ora

Il Percorso


Parte del Sentiero Natura intorno al lago

Il Sentiero Natura del Lago di Dobbiaco si snoda lungo tutto il perimetro del Lago di Dobbiaco. Questo sentiero didattico a 11 stazioni offre pannelli informativi che spiegano la flora, la fauna e la geomorfologia del territorio lungo il percorso. Il sentiero inizia dal parcheggio vicino al lago e corrisponde a una parte del sentiero CAI 14.

Il primo tratto del sentiero costeggia la sponda del lago, snodandosi in mezzo a un bosco di abeti rossi. Proseguendo, il sentiero si allarga e si allontana dalla sponda del lago, penetrando sempre più nel bosco di conifere. Dopo aver attraversato il fiume Rienza su ponti e passerelle di legno, il sentiero entra nella zona umida e acquitrinosa, dove l’erba e i piccoli fiorellini di campo crescono a pelo d’acqua. Nell’ultimo tratto, il sentiero torna a costeggiare la sponda del Lago di Dobbiaco, concludendo così la tranquilla passeggiata ad anello.

Curiosità


Una vista del lago dall’acqua

Il Lago di Dobbiaco non è solo un luogo di straordinaria bellezza naturale, ma è anche ricco di storie e curiosità.

Sapevi che il lago è di origine glaciale? Si è formato circa 10.000 anni fa, alla fine dell’ultima era glaciale, quando un enorme ghiacciaio si è ritirato, lasciando dietro di sé una depressione che si è poi riempita d’acqua. Un’altra curiosità riguarda la fauna del lago. Nonostante la sua altitudine, il Lago di Dobbiaco è abitato da una varietà di specie di pesci, tra cui la trota fario, il luccio e il persico reale. Questi pesci sono un’attrazione per gli appassionati di pesca, che vengono qui per provare a catturare un grande esemplare.

Infine, il lago è anche un luogo di importanza storica. Durante la Prima Guerra Mondiale, la zona circostante il lago era un fronte attivo e sono ancora visibili trincee e fortificazioni lungo il sentiero.

Conclusione

Il Sentiero Natura del Lago di Dobbiaco offre un’esperienza di trekking unica, immersa nella bellezza naturale della Val Pusteria. Che siate appassionati di escursionismo o semplici amanti della natura, questo sentiero offre una meravigliosa opportunità di scoprire la flora, la fauna e la geomorfologia di questa affascinante regione. Con la sua facilità di accesso e la sua bellezza panoramica, il Sentiero Natura del Lago di Dobbiaco è un’esperienza da non perdere per chiunque visiti la zona.

Giordano Di Fazio
Giordano Di Fazio


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur