All’interno del parco dei Cento laghi c’è un percorso di trekking immerso nella natura: si trova a pochi km da Parma

Emma Valenti  | 08 Feb 2024
IS: 1353627404

Il Parco dei Cento Laghi, situato tra l’Emilia Romagna e la Toscana, è un vero paradiso per gli amanti del trekking. In questo articolo, esploreremo un affascinante percorso che parte dal Rifugio Lagdei, passa per il suggestivo Lago Santo, per poi raggiungere la vetta del Monte Marmagna. Una combinazione di panorami mozzafiato, laghi cristallini e una cima panoramica rende questa escursione un’esperienza indimenticabile.

Scheda tecnica del percorso

Località: Parco dei Cento Laghi, Emilia Romagna e Toscana, Italia.

Partenza: Rifugio Lagdei.

Arrivo: Monte Marmagna.

Lunghezza totale del percorso: la lunghezza totale del percorso è di circa 10 km (andata e ritorno).

Dislivello: il dislivello complessivo è di circa 700 metri.

Tempo di percorrenza: il tempo stimato per completare l’intero percorso è di circa 5-6 ore, a seconda della velocità di cammino e delle soste lungo il percorso.

Difficoltà: il percorso è di difficoltà media. La salita verso la cima del Monte Marmagna richiede un buon livello di resistenza e una certa esperienza nel trekking.

Il percorso: Rifugio Lagdei – Lago Santo – Monte Marmagna

Partenza: Rifugio Lagdei

Il punto di partenza di questa avventura è il Rifugio Lagdei, immerso nella natura e circondato da verdi prati. Il rifugio è un luogo accogliente e un ottimo punto di ristoro prima di iniziare l’escursione. Assicurarsi di essere ben equipaggiati con abbigliamento adatto al trekking, scarponi resistenti e zaino con cibo e acqua sufficienti per tutta la giornata.

Prima tappa nel Parco dei Cento laghi: Lago Santo

Il sentiero si snoda attraverso boschi di abeti e faggi, regalando una piacevole sensazione di frescura anche nelle giornate più calde. Man mano che si avanza, il paesaggio si apre, svelando il magnifico Lago Santo. Con le sue acque cristalline circondate da verdi prati e piccoli boschetti, il Lago Santo è un luogo ideale per una breve sosta. Ammirare la bellezza del lago e respirare l’aria fresca della montagna è un vero toccasana per lo spirito.

Seconda tappa: Monte Marmagna

IS: 1353626651

Dopo aver goduto della tranquillità del Lago Santo, il sentiero prosegue verso la vetta del Monte Marmagna. La salita offre panorami sempre più spettacolari, con il Parco dei Cento Laghi che si dispiega ai piedi della montagna. Le rocce calcaree del Monte Marmagna si ergono imponenti, e l’ascesa finale richiede un po’ di impegno, ma la vista dalla cima ripagherà ogni sforzo.

Panorama dalla cima: una visione a 360 gradi nel Parco dei Cento laghi

Raggiunta la cima del Monte Marmagna, gli escursionisti sono premiati con una vista panoramica a 360 gradi sulle valli sottostanti, le cime circostanti e, in giornate limpide, persino sul mare lontano. L’atmosfera di pace e la sensazione di essere in cima al mondo rendono questa esperienza unica.

Equipaggiamento consigliato per un’escursione nel Parco dei Cento laghi

IS: 1422989430

  • Abbigliamento da trekking adatto alla stagione.
  • Scarponi resistenti.
  • Zaino con cibo e acqua.
  • Bastoncini da trekking.
  • Cappello e crema solare.
  • Mappa del percorso e bussola.

Consigli pratici per l’escursione nel Parco dei Cento laghi

  1. Partenza Mattutina: iniziare l’escursione nel Parco dei Cento laghi di buon mattino per godere appieno della giornata e avere abbastanza tempo per esplorare la cima del Monte Marmagna.
  2. Acqua e Snack: assicurarsi di portare con sé una quantità sufficiente di acqua potabile e snack leggeri per mantenere l’energia durante il trekking.
  3. Abbigliamento Adeguato: adattare l’abbigliamento alle condizioni climatiche previste. Le temperature possono variare considerevolmente durante la giornata.
  4. Rispetto per la Natura: Seguire il principio del “Leave No Trace” per preservare la bellezza naturale del Parco dei Cento Laghi. Rispettare flora e fauna durante l’escursione.

Conclusione: Un’Avventura nel Cuore della Natura

Il percorso da Rifugio Lagdei al Lago Santo e poi verso la vetta del Monte Marmagna è un’esperienza che abbraccia la bellezza del Parco dei Cento Laghi. Ogni passo è un incontro con la natura incontaminata, ogni salita è una conquista personale, e la cima del Monte Marmagna offre uno spettacolo panoramico che resta impresso nella memoria. Chi cerca un’avventura immersa nella natura, tra laghi cristallini e vette panoramiche, troverà nel Parco dei Cento Laghi un tesoro da esplorare. Affronta il percorso con rispetto per la montagna e con l’entusiasmo di scoprire i segreti di questo angolo suggestivo dell’Italia. Buon trekking!

Emma Valenti
Emma Valenti

Emma Valenti, della provincia di Trento, residente nel Parco Naturale dell'Adamello Brenta, da sempre appassionata di trekking e laureata in Beni Culturali. Promotrice del cammino meditativo, che ci aiuta a riappropriarci della centralità dell'anima.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur