Connemara National Park, trekking in Irlanda

Connemara National Park
Panorama del Connemara National Park

Ci si arriva da Galway attraverso la strada statale n. 49 per Clifden: il Connemara National Park, in Irlanda occidentale, è un’area protetta di circa tremila ettari che è una distesa di praterie, torbiere, boschetti, brughiere, dolci colline come le Twelve Bens, attorno ai 700 metri di altezza (dal mix geologico di quarzite e scisti), in prossimità dell’Oceano Atlantico.

La costa che circonda il Connemara National Park è molto frastagliata (del resto, in gaelico, la lingua di qui, Connemara significa proprio “insenature sul mare”), tra spiagge e baie che fanno da sfondo a deliziosi villaggi di pescatori, come Roundstone e Carna.

Il suo panorama è costellato di piccole isole collegate alla terra-madre da ponti e penisole. Si trova  pure un fiordo, dalle parti di Clifden, città dotata di castello medioevale, esattamente a Leenane, lungo la Kilkieran Bay che tra le sue meraviglie ha pure la Coral Strand, spiaggia composta da coralli e frammenti di conchiglie.

È un luogo molto emozionale, che si trova al cospetto di una natura antica e sorprendente , in cui si possono avere anche contatti con i pony del Connemara (anche se domestici) che fanno parte del paesaggio, ma anche di cervi e uccelli, come i falchi pellegrini, allodole, tordi, storni, beccacce.

Spesso il suolo è lilla, grazie alla generosa presenza dell’erba di palude viola che, assieme all’erica, è la regina vegetale di questo luogo. Per godere in pieno degli incantevoli paesaggi, non c’è niente di meglio che avventurarsi a piedi, grazie anche alla serie di sentieri che il parco offre, tutti con diverso grado di difficoltà, lunghezza e durata.

Una piccola avvertenza da tenere a mente è il fatto che la zona è molto umida e piovosa, durante tutto il corso l’anno, per cui è bene attrezzarsi in modo opportuno, vestirsi a strati, con abbigliamento impermeabile e stivali.

Connemara National Park – Mappa

Connemara National Park – Informazioni utili

Nome  Parco Nazionale di Connemara (Connemara National Park)
Località Letterfrack, Galway (Irlanda)
Superficie complessiva 3.000 ettari
Anno di apertura 1980
Orari di apertura Dalle 9.00 alle 17.30
Costo del biglietto d’ingresso Gratis
Note Il Visitor Centre è aperto da marzo a ottobre negli stessi orari del parco

EllisWood, tra gli alberi e la cascata

Una passeggiata lungo il Connemara National Park

Il Centro visite del Parco, aperto da aprile a metà ottobre, è a Letterfrack: utile per avere informazioni dettagliate sui percorsi.

Nel cuore del parco si trova il Sentiero naturale del bosco di Hellis, EllisWood, un percorso circolare che attraversa un gruppo di alberi misti, mezzo km di lunghezza fino all’Audio center dove è possibile visionare filmati sulla natura in Irlanda.

Il percorso è costituito da tratti di scalini in pietra, da altri in legno bordati da ringhiere sempre di legno in entrambi i lati, quindi con un sali-e-scendi del tutto possibile, da una parte di sentiero sterrato tra cespugli di fiori, che si ricongiungono agli alberi di alto fusto in un mosaico di erbe, muschi e licheni, un paesaggio che sembra ricordare un bosco fatato.

Nel percorso si può trovare anche una maestosa cascata: una passeggiata perfetta anche in presenza di bambini piccoli per avere un contatto sempre più “intimo” con l’ambiente.

Diamond Hill Trail: 7 km sopra la palude

Una meravigliosa vista da Diamond Hill

Uno dei luoghi assolutamente da conoscere è Diamond Hill, bella collina a punta di circa 400 metri di altezza.

Dal centro visite del Parco ci vogliono 7 km per raggiungerla attraverso il sentiero Upper Diamond Hill, con circa 500 metri di ascesa.

La zona è soprattutto paludosa, con vaste praterie di erica, in alcuni tratti  si trovano dei camminamenti in legno per l’attraversamento. Alcune parti del sentiero sono particolarmente  ripide e ardue da raggiungere, costringendo ad  arrampicarsi, aiutandosi con le mani.

Raggiunta la cima, in genere molto ventosa, lo spettacolo continua ad essere garantito, con vista sulle altre cime, la pianura, il mare e le isole.

Si tratta di un percorso medio-difficile, adatto a chi è allenato.

Il tempo di raggiungimento può variare dalle 3 alle 4 ore, in particolare, se ci si vuole soffermare ad ammirare la bellezza del panorama che dà a tutto il percorso un altro sapore.

Per il trekker  meno esperto, un’alternativa è attraversare lo Sruffaunboy Walk, lungo 1 chilometro e mezzo, un anello nella parte bassa della collina, oppure il Lower Diamond Hill che allarga il percorso nella zona occidentale, circa 3 chilometri.

Entrambi possono essere percorsi per poi proseguire con l’Upper Diamond Hill.

Commenti

GoodTrekking

GoodTrekking