Montagna e animali: quali si possono incontrare sul percorso durante un trekking invernale?

Emma Valenti  | 15 Feb 2024
SH: 2169138367

Quando ci si avventura in una meravigliosa escursione invernale in montagna, ci si immerge in un mondo selvaggio e affascinante, dove la natura è padrona e gli animali selvatici regnano sovrani. In questo articolo, esploreremo la ricca fauna che popola le montagne durante i mesi invernali, offrendo una panoramica dettagliata delle specie che è possibile incontrare lungo il percorso. Scopriremo quali sono gli animali più comuni, i loro habitat preferiti e cosa fare in caso di incontri ravvicinati durante il trekking. Preparati a lasciarti incantare dalla bellezza e dalla diversità della vita selvatica invernale nelle montagne!

La fauna invernale delle montagne: una ricchezza di animali da scoprire

Le montagne offrono un habitat ideale per una varietà di specie animali, dalle maestose aquile reali agli agili cervi rossi. Durante i mesi invernali, molte di queste creature si adattano alle rigide condizioni climatiche delle alte quote, sviluppando abitudini e comportamenti unici per sopravvivere. Tra le specie più comuni che è possibile incontrare durante un trekking invernale in montagna, vi sono:

  1. Cervi e caprioli: questi eleganti ungulati sono tra gli animali più comuni nelle foreste di montagna. Durante l’inverno, è possibile avvistare branchi di cervi e caprioli mentre si nutrono di rami e arbusti coperti dalla neve.
  2. Aquila reale: simbolo di potenza e libertà, l’aquila reale è un predatore dominante nelle montagne. Durante l’inverno, le aquile reali cacciano le loro prede, come le lepri di montagna e le volpi, con il loro acuto sguardo e le potenti zampe artigliate.
  3. Marmotte: anche se in letargo durante i mesi invernali, le marmotte possono essere avvistate nelle loro tane sotto la neve, dove trascorrono i mesi più freddi in uno stato di torpore.
  4. Volpi: agili e intelligenti, le volpi sono tra gli animali più comuni nelle montagne e si adattano facilmente alle condizioni invernali. Durante il trekking, è possibile avvistare le volpi mentre cercano cibo tra i cespugli innevati.
  5. Tassi: questi piccoli mammiferi sono noti per la loro abitudine di scavare tane sotterranee nella neve, dove trascorrono l’inverno al sicuro dal freddo.
  6. Uccelli canori: durante l’inverno, molte specie di uccelli migratori fanno tappa nelle montagne per sfuggire al rigido clima delle regioni settentrionali. Tra questi, vi sono il fringuello alpino, il cincia dal ciuffo e il crociere delle nevi.
  7. Lepri di montagna: queste graziose creature sono ben adattate alla vita invernale e si nutrono di erbe e arbusti che emergono dalla neve.

Come comportarsi in presenza di animali selvatici durante il trekking invernale

SH: 744125032

Incontrare animali selvatici durante un trekking invernale può essere un’esperienza emozionante e affascinante, ma è importante ricordare di rispettare la loro natura e il loro habitat. Ecco alcuni consigli su come comportarsi in presenza di animali selvatici:

  • Mantieni una distanza di sicurezza e non disturbare gli animali durante le loro attività quotidiane.
  • Evita di avvicinarti troppo ai cuccioli o agli animali in letargo, poiché potresti mettere a rischio la loro sicurezza e la loro sopravvivenza.
  • Non lasciare cibo o rifiuti lungo il sentiero, in quanto potrebbe attirare gli animali e alterare il loro comportamento naturale.
  • Rispetta le leggi e i regolamenti locali riguardanti l’osservazione della fauna selvatica e non cercare di avvicinarti o toccare gli animali.

Conclusioni

In conclusione, un trekking invernale in montagna offre l’opportunità unica di entrare in contatto con la ricca fauna delle alte quote. Da eleganti cervi a maestose aquile reali, gli animali selvatici delle montagne sono una fonte infinita di meraviglia e ispirazione. Ricordati sempre di rispettare la vita selvatica e l’ambiente naturale durante le tue avventure invernali e di goderti ogni incontro con gli abitanti selvatici delle montagne con rispetto e ammirazione.

Un animale selvatico che continua a rappresentare un problema in Trentino è l’orso. Vediamo insieme le opinioni della gente.

Per comprendere a fondo questo argomento dobbiamo conoscere la legge. Clicca qui per vedere cosa ha da dire il nostro governo riguardo al “Controllo e contenimento della fauna selvatica“.

Emma Valenti
Emma Valenti

Emma Valenti, della provincia di Trento, residente nel Parco Naturale dell'Adamello Brenta, da sempre appassionata di trekking e laureata in Beni Culturali. Promotrice del cammino meditativo, che ci aiuta a riappropriarci della centralità dell'anima.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur