Via dei Giganti, dalla Barma a Gressoney-Saint-Jean

cervino_510047833
Via dei Giganti, la scalata al Cervino

Via dei Giganti, escursionismo e trekking tra le vette del Monte Cervino in Valle d’Aosta.

Quarta e quinta tappa di un percorso straordinario ad alta quota, tra antichi borghi di montagna, splendidi laghi alpini e panorami inarrivabili.

Tappa 4 – Dal Rifugio della Barma a Niel

Informazioni utili

Lunghezza 15 chilometri
Durata 6 ore
Principali punti attraversati Colle di Marmontana, Crenna dou Leui, Colle della Vecchia, Alpeggio di Grignatz Desot
Livello di difficoltà Medio – Facile
Dislivello 1311 metri in salita, 1802 metri in discesa
Tipologia di itinerario Trekking
Partenza e arrivo Rifugio della Barma, Niel

Dal Rifugio della Barma si ritorna verso valle, verso gli alpeggi di Pierre Blanche e il Colle di Marmontana, 2.348 metri, per la quarta tappa.

Superati, si va nel vallone di Tourison, si scende con rapidi tornanti verso la piana del Lago Chiaro e verso valle per l’alpeggio di Mianda. Qui si sale di nuovo verso i 2.340 metri della rocciosa Crenna dou Leui, superata la quale si scende di nuovo fino a una zona di pietraie da dove poi ricomincia un certo sali-e-scendi, con laghetti e rocce montonate, lasciate dal ritiro dei ghiacciai presenti un tempo che li hanno anche molto levigate. Si risale fino ai 2.185 del Colle della Vecchia, valico alpino che si chiama così perché ci visse fino a veneranda età una ragazza in seguito all’uccisione del suo promesso sposo.

Si scende ancora verso Niel. Ci si arriva superando un tratto scavato in roccia, si sale e ci si addentra in un bosco fino ai 1.803 metri dell’Alpeggio di Grignatz Desot, attraversando un torrente e risalendo una scala in ferro, verso l’abitato di Kocia. Si supera un fitto bosco di conifere e un ponte in legno per giungere al paese Walser di Niel.

Tappa 5 – Da Niel a Gressoney-Saint-Jean

Informazioni utili

Lunghezza 18 chilometri
Durata 7 ore
Principali punti attraversati Laghetto di Grekij, Ober Lòo, Lommatto, Castel Savoia
Livello di difficoltà Medio – Facile
Dislivello 1395 metri in salita, 1565 metri in discesa
Tipologia di itinerario Trekking
Partenza e arrivo Niel, Gressoney-Saint-Jean

Per la quinta tappa, una serie di alpeggi si raggiungono da Niel fino a quello di Stòvela. Si prosegue con pendenza ripida fino al sentiero più pianeggiante verso il Laghetto di Grekij.

Mantenendo la sinistra si raggiungono i 2400 metri del Colle Lazouney, una zona di dossi, pianure, torbiere, per raggiungere prima la seicentesca cappella del villaggio di Ober Lòo poi, attraversato il torrente, l’alpeggio omonimo a quota 1875. Da qui si scende ripidamente verso un altro tipico villaggio Walser, Lommatto e la frazione di Steina, percorrendo un tratto di strada regionale e di nuovo uno sterrato a lato del torrente Lys verso l’area dove iniziano le piste da sci del Weissmatten.

Ancora prati, mulattiere, prati fino all’ingresso di Castel Savoia, dove alla fine del 1800 la sovrana Margherita di Savoia trascorreva la villeggiatura. C’è qui da intraprendere poi la pianeggiante Passeggiata della Regina, fino alla tappa finale, la piazza di Gressoney-Saint-Jean.

Scopri la tratta della Via dei Giganti da Donnas a Sassa

Commenti

GoodTrekking