Tirolo, paradiso per i più piccoli


Ogni bambino sa che le più belle avventure si vivono all’aperto. Nella natura, nei boschi e soprattutto in montagna. Sapevate che lo stress e il ritmo frenetico si dissolvono nell’aria durante una vacanza in famiglia in Tirolo? I bambini vivono piccole avventure nei numerosi campi da gioco, o scoprono la natura, mentre i genitori possono rilassarsi bevendo una tazza di caffè.

Parlando di scoprire la natura, che ne dite di una facile escursione? Fiori sul ciglio della strada, interpretare e seguire le tracce degli animali, o stare in equilibrio su un tronco d’albero: quando si fanno escursioni con i bambini, la via è l’obiettivo. In Tirolo ci sono grandi escursioni a tema dove i bimbi imparano lungo il percorso molto sulla flora, la fauna e la geologia delle Alpi tirolesi. “E come ricompensa c’è un Kaiserschmarrn!” – Beh, chi può resistere a questo? Vedrete gli occhi dei bambini brillare di gioia.

Lienz
In giro con la bici a Lienz, la capitale dell’Osttirol (Tirolo orientale)

Preferite esplorare il paese su due ruote? Il Tirolo ha l’offerta perfetta anche per questo! Le gite in bicicletta adatte alle famiglie convincono per le basse difficoltà, le numerose soste di ristoro e le opportunità di gioco, in modo da poter fare una pausa in qualsiasi momento e godersi appieno il panorama del paesaggio.

Kaiserwinkl
In Tirolo, i parchi giochi si trovano nel cuore delle città o in cima alle montagne. Qui siamo nella regione Kaiserwinkl

La gastronomia del Tirolo austriaco è poi uno dei motivi che vi convinceranno della bontà (in tutti i sensi!) di questa scelta. Al termine di ogni escursione che si rispetti, fermatevi in una delle malghe con produzione propria, dove grandi e piccini potranno gustare le prelibatezze dell’alta montagna tirolese. I veri gourmand si possono fermare al Burgeralm o a Gampe Thaya, le famiglie troveranno un’ottima accoglienza ideale al Mutterer Alm e i buongustai non rimarranno delusi dalla cucina a quota 3000 di ice Q, con vista sul Gaislacher See.

Scoprite le montagne tirolesi.

Commenti

Stefano Meconi

Escursioni