Val di Non in MTB, la bellezza del Lago di Tovel

lago tovel_469820354
Lago Tovel, Trentino

Siamo in Trentino Alto Adige, per una esperienza che ci porta a scoprire la Val di Non in bicicletta.

Più precisamente ci troviamo nel Parco Naturale Adamello-Brenta, e la nostra meta è il Lago di Tovel, ad un’altitudine di 1178 metri, il più grande specchio lacustre del Trentino, 360mila metri quadrati e profondità di 39 metri.

Fino agli anni Sessanta del secolo scorso, ogni tanto le sue acque diventavano rosse a causa di un’alga che ogni estate riproponeva il suo spettacolo. Oggi continuano ad essere limpide ma non si arrossano, mostrano le tante declinazioni del verde e del blu, da ammirare con un giro in MTB che parta da Cles raggiungendo Tuenno e facendoci entrare a pedali in alcuni panorami incredibili tra rocce e boschi.

Una parte del tracciato alla scoperta del Lago di Tovel avviene sull’asfalto. Da ricordare che in piena estate alcuni tratti possono essere vietati ai bikers, soprattutto nei fine settimana di luglio-agosto, per via della grande affluenza.

Informazioni utili

Lunghezza 32 chilometri
Durata 4 ore
Principali punti attraversati Cles – Tuenno – Lago Tovel
Livello di difficoltà Medio – Difficile
Dislivello 1.200 metri
Tipologia di itinerario MTB
Partenza e arrivo Cles

Val di Non in bicicletta. La partenza

Castello di Cles
Il Castello di Cles, che domina la Val di Non

Si parte da Cles, capoluogo della Val di Non salendo verso il lago dove nei periodi caldi ci si può bagnare dopo la pedalata. Da Cles si può partire da piazza Granda, attraversando tutto il centro dirigendosi verso la località San Vito.

Un itinerario che, dopo aver lasciato le ultime “propaggine” urbane della cittadina che sta all’incrocio tra la Val di Non e la Val di Sole, conduce in mezzo ai famosi meleti della valle, un gran bel vedere nei diversi mesi (l’ideale è da giugno a ottobre).

Attraverso strade sterrate e praticamente pianeggianti si segue per pochi chilometri  il Dolomiti Brenta bike, percorso che qui in Trentino parte dalle Dolomiti Occidentali, vicino al Lago di Garda e arriva alle Dolomiti di Brenta, 171 chilometri da compiere in più tappe.

Ma non divaghiamo perché all’altezza di Splazol, località sopra Tuenno, dobbiamo raggiungere, dopo una ripida discesa, il sentiero che conduce alla Chiesetta di Sant’Emerenziana. Si trova proprio all’imbocco della valle della Tresenga, lungo la strada che porta al Lago di Tovel e a Tuenno. L’edificio risale all’anno Mille, anche se quello che si vede adesso ha un gusto romanico. La pendenza del tragitto deve far prestare molta attenzione.

Val di Non in bicicletta. Verso Tuenno

Val di Non, meleti
A Tuenno sono presenti molti dei terrazzamenti che occorrono alla produzione delle celebri mele della Val di Non

Per arrivare al lago si imbocca sulla destra una discesa per entrare nel Parco naturale delle Dolomiti di Brenta. È Via Stradone Vecchio che si prende mantenendo la destra superando il centro del paese di Tuenno. Dopo aver toccato il fondo della valle si risale sulla strada asfaltata di circa 8 chilometri che porta alle sponde lacustri. Questo tratto finale non è certo una barzelletta e arriva a una pendenza anche del 15%.

Dal lago si può poi intraprendere il Sentiero delle Glare, termine che significa ghiaioni, infatti questo tracciato si svolge su materiale lasciato da un’antica frana: è tra il parcheggio e il ristorante Il Capriolo, in un suggestivo scenario tra abeti e pini.

I più allenati possono salire verso Malga Termoncello cui si accede superando un dislivello di 600 metri piuttosto ripidi, tanto che costringono a portare a spalla la bici per un’ora di tragitto, con discesa mozzafiato al ritorno. Molto impegnativo.

Qualunque sia la scelta effettuata, rimanere sulle sponde del lago ristorandosi presso i due locali lì presenti o mettersi alla prova negli itinerari più difficili, si ritorna poi verso Cles, seguendo lo stesso itinerario dell’andata. A Cles si arriva da Trento in poco più di mezz’ora di automobile, lungo la strada statale numero 12.

Commenti

GoodTrekking

GoodTrekking