Tortuoso ma affascinante, questo trekking in Liguria attraversa tappa dopo tappa delle località davvero suggestive

Maria Bolettieri  | 18 Mar 2024
SH_1682284750

Se tutti conoscono le 5 Terre per la Via dell’Amore e il Sentiero Azzurro, un altro suggestivo trekking percorre questi luoghi della meravigliosa Liguria: è la Via dei Santuari!
Un itinerario tra natura e spiritualità, che si snoda dall’entroterra ai panorami marini, collega i territori di Riomaggiore a quelli di Monterosso. Alla storia che ha visto le popolazioni autoctone combattere contro pirateria e asprezza del terreno portandole a costruire questi santuari mariani, si aggiunge un pizzico di fascino e di spiritualità.
Tuffatevi nel lato mistico delle 5 Terre attraversando gli avventurosi sentieri delle colline terrazzate alla scoperta dei 5 importanti edifici di culto, posti a mezza costa in corrispondenza di ciascun borgo. Camminate con noi a passo lento sulla Via dei Santuari!

 

1 Scheda Tecnica

  • Punto di partenza: Riomaggiore – Stazione (SP)
  • Punto d’arrivo: Monterosso – Stazione (SP)
  • Lunghezza: 25,1 km circa 
  • Dislivello: 640 m circa
  • Tempo di percorrenza: 9 h 46’ circa
  • Difficoltà: intermedio/difficile
  • Periodo consigliato: tutto l’anno

 

2 La Via dei Santuari: il lato mistico delle 5 Terre 


Siamo nella Riviera di Levante, in provincia di La Spezia. Le 5 Terre sono famose in tutto il mondo per i panorami suggestivi e le case che colorano i magnifici borghi marinari. Ma oltre ai famosi percorsi turistici del Parco Nazionale delle Cinque Terre, uno dei trekking più belli da fare in Liguria è di certo quello che collega gli edifici mariani.
Perché gli abitanti locali hanno costruito i 5 santuari? Famosa per essere una terra di pescatori e agricoltori, da sempre i suoi abitanti hanno combattuto contro le avversità. I primi hanno fronteggiato gli attacchi dei pirati e i secondi sfidando un terreno aspro. Per questo, nel corso dei secoli, la popolazione ha edificato in onore di Maria questi luoghi che l’avrebbero protetta e accompagnata, via mare e via terra, nella sua sorte.
SH_1720453408
Posti a mezza costa, volgono lo sguardo a picco sul mare a protezione di ciascun borgo.
La Via dei Santuari in Liguria rappresenta
il lato più segreto e spirituale delle 5 Terre. Il sentiero mette in collegamento i cinque santuari dedicati alla Vergine attraverso un percorso nell’entroterra. Questi sono: Nostra Signora di Montenero per Riomaggiore, Nostra Signora della Salute di Manarola, Nostra Signora delle Grazie di Corniglia, la Madonna di Reggio di Vernazza e il Santuario della Madonna di Soviore a Monterosso.
Se amate i cammini lenti allora percorrere la Via dei Santuari vi permetterà di scoprire la Liguria da un’altra prospettiva grazie a questo trekking spirituale alle 5 Terre. 

 

3 In Liguria all’insegna delle 5 Terre: trekking lungo la Via dei Santuari


I modi per arrivare ai santuari sono 2: partire dal singolo borgo e salire al relativo edificio di culto oppure percorrere il tragitto a mezza costa per intero.
Se scegliete la prima opzione sarà comodo visitare un giorno alla volta ciascuna delle 5 Terre partendo da Riomaggiore e terminando il vostro trekking in Liguria con Monterosso.
Ma se già le conoscete e volete scoprire il lato alternativo di questi luoghi allora potete comodamente percorrere la Via dei Santuari in una giornata. Una valida proposta è quella di arrivare in treno alla stazione di Riomaggiore, al mattino presto e ripartire dalla stazione di Monterosso. Dopo aver attraversato il centro abitato di Riomaggiore, in meno di un’ora giungerete al bellissimo santuario del XIV secolo affacciato sul mare: Nostra Signora di Montenero. Un percorso nell’entroterra porta al santuario in stile romanico di Nostra Signora della Salute che da Volastra guarda Manarola.
SH_1194790297
Dagli scorci panoramici presenti la vista sulla costa e sui terrazzamenti è davvero magnifica.
La tappa successiva è il
Santuario di Nostra Signora delle Grazie. È conosciuto anche come Chiesa della Madonna di San Bernardino, in quanto ubicato nell’omonima frazione di Corniglia. Da qui vi è una delle migliori vedute dall’alto delle 5 Terre. Facendo tappa per il borgo di Vernazza e percorrendo il tortuoso sentiero di muretti a secco si giunge al piccolo Santuario di Nostra Signora di Reggio circondato da ombrosi lecci e cipressi. Addentrandovi nel bosco, tra strade sterrate, si arriva a Nostra Signora di Soviore il più antico santuario della regione, il suo nome compare addirittura dal 1225. In un’avventurosa camminata di circa 10 ore scoprirete i 5 edifici mariani che hanno vegliato su questi bellissimi territori per secoli.
In cerca di altri trekking in Liguria?
Scoprili qui!

Maria Bolettieri
Maria Bolettieri

Lucana di nascita e nomade per vocazione, ama viaggiare a 360°. Da sempre affascinata dalla scrittura e dal mondo del turismo, ha realizzato itinerari e audioguide per diversi Tour Operator, agenzie di viaggio e musei. Come web editor racconta le sue passioni (Travel, Food e DIY) collaborando con blog a tema. Dal trekking urbano alle passeggiate nella natura, è sempre un buon momento per godere della bellezza che ci circonda e trasmetterla con le parole.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur