Scopriamo il paesino di montagna dove è nato Jannik Sinner, si trova in Alto Adige ed è perfetto per gli amanti del trekking

Emma Valenti  | 01 Feb 2024
IS: 1661022760

L’Alto Adige, terra di vette maestose e paesaggi mozzafiato, è la patria di uno dei talenti emergenti del tennis mondiale, Jannik Sinner. Ma al di là delle arene sportive e dei campi da tennis, c’è un tranquillo paesino di montagna che ha dato i natali a questo giovane campione. In questo articolo, esploreremo il luogo dove Jannik Sinner ha iniziato il suo percorso, un incantevole rifugio alpino perfetto per gli amanti del trekking e per chi cerca la bellezza autentica dell’Alto Adige. Scopriamo il paesino di San Candido.

San Candido: il cuore montano di Jannik Sinner

IS: 1499713245

San Candido, o Innichen in tedesco, è il luogo che ha visto crescere Jannik Sinner. Situato nel cuore delle Dolomiti, questo pittoresco paesino di montagna si trova a un’altitudine di circa 1.175 metri e offre un’atmosfera unica, immersa nella bellezza della natura alpina. Le case colorate tipiche dell’architettura tirolese e la maestosità delle cime circostanti creano un quadro suggestivo che cattura l’essenza della vita di montagna. Le Dolomiti, dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, fungono da sfondo spettacolare per San Candido. Le cime imponenti e le pareti rocciose caratteristiche di questa catena montuosa creano uno scenario senza pari. I sentieri escursionistici si snodano attraverso boschi di abeti profumati e prati alpini punteggiati di fiori selvatici. Gli amanti del trekking possono immergersi in avventure che conducono a vette panoramiche, laghi di montagna cristallini e rifugi accoglienti.

Il richiamo delle vette: le mete escursionistiche di San Candido

San Candido è il punto di partenza ideale per escursioni di diversa difficoltà. Il Monte Baranci, facilmente accessibile anche per i meno esperti, offre una vista spettacolare sulla valle sottostante. Per coloro che cercano sfide più impegnative, il Monte Elmo e le Tre Cime di Lavaredo sono mete imperdibili. Gli escursionisti possono percorrere sentieri che attraversano paesaggi incontaminati, abbracciando la bellezza cruda e autentica delle Dolomiti. San Candido si trasforma inoltre in un paese delle meraviglie durante la stagione invernale. Le Dolomiti, già spettacolari in estate, si vestono di bianco e offrono panorami incantevoli. Le piste da sci del comprensorio delle Tre Cime Dolomiti garantiscono divertimento per sciatori di ogni livello. Le attività invernali, come lo sci da fondo e le passeggiate con le ciaspole, permettono agli amanti della neve di godere appieno della magia invernale di San Candido.

Tra tradizione, cultura e orgoglio

IS: 1824770811

Il centro storico di San Candido è un tuffo nel passato, con stradine lastricate, case colorate e la maestosa collegiata di San Michele. La piazza principale, circondata da antichi edifici, è il luogo ideale per immergersi nella cultura locale. Mercatini tradizionali, eventi folcloristici e una gastronomia ricca di sapori alpini contribuiscono a creare un’atmosfera unica che celebra le radici di questa comunità di montagna. San Candido vanta una tradizione ospitale radicata nella cultura altoatesina. I rifugi di montagna accolgono gli escursionisti con calore, offrendo piatti tradizionali preparati con ingredienti locali. La cucina altoatesina è rinomata per i suoi formaggi, i salumi prelibati e i dolci che deliziano il palato. Fermarsi in un rifugio dopo un’escursione è non solo un momento di ristoro fisico ma anche un’esperienza culinaria autentica. San Candido è la culla di uno dei talenti sportivi più brillanti, Jannik Sinner. Nato e cresciuto tra le vette delle Dolomiti, Sinner ha imparato a giocare a tennis sui campi locali prima di scalare le classifiche internazionali. Il paesino di montagna è orgoglioso del suo campione, e la presenza di Sinner ha contribuito a far conoscere San Candido al di là dei confini locali.

Conclusioni: San Candido, un gioiello tra le cime

San Candido, il paesino di montagna dove è nato Jannik Sinner, si rivela come un gioiello incastonato tra le maestose Dolomiti. Con la sua natura incontaminata, i sentieri escursionistici e una vibrante tradizione culturale, San Candido attrae gli amanti del trekking. Qui, gli appassionati di sport invernali e coloro che cercano una fuga autentica nelle montagne dell’Alto Adige trovano un paradiso davvero perfetto. La bellezza di questo luogo si intreccia con la storia di un giovane campione, rendendo questo paesino non solo un luogo idilliaco per gli amanti della montagna ma anche un punto di ispirazione per chi sogna di raggiungere vette sempre più alte.

Emma Valenti
Emma Valenti

Emma Valenti, della provincia di Trento, residente nel Parco Naturale dell'Adamello Brenta, da sempre appassionata di trekking e laureata in Beni Culturali. Promotrice del cammino meditativo, che ci aiuta a riappropriarci della centralità dell'anima.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur