Si trova incastonato nella roccia e per raggiungerlo devi salire 100 scalini: questo Eremo è il più incredibile di tutto il Trentino Alto Adige

Emma Valenti  | 01 Mar 2024
Vista dell'Eremo di San Colombano - IS: 1728672931

Nel cuore delle magnifiche montagne del Trentino Alto Adige, si cela un luogo unico e suggestivo: l’Eremo di San Colombano. Questo antico eremo, situato in una posizione mozzafiato (nel comune di Trambileno, nella provincia autonoma di Trento) e incastonato tra le rocce, rappresenta uno dei tesori nascosti della regione. In questo articolo, esploreremo nel dettaglio la storia, la bellezza e le peculiarità di questo luogo magico, concentrandoci sull’esperienza di visitarlo e sulle emozioni che suscita nei visitatori.

Storia e leggenda dell’Eremo di San Colombano


Vista spettacolare dell’Eremo di San Colombano incastonato tra le rocce

L’Eremo di San Colombano ha una storia antica e affascinante che affonda le sue radici nel Medioevo. Secondo la leggenda, il monaco irlandese San Colombano giunse in questa zona alla ricerca di un luogo appartato dove ritirarsi in preghiera e meditazione. Attraverso il suo esempio di vita ascetica e la sua devozione religiosa, San Colombano ispirò la fondazione di un eremo dedicato a lui, dove altri monaci si stabilirono per seguire la sua via spirituale. L’eremo fu costruito intorno al VI secolo d.C. e nel corso dei secoli fu oggetto di ampliamenti e restauri. La sua posizione remota e isolata, immersa nella natura incontaminata delle Alpi, lo rese un luogo ideale per la contemplazione e la preghiera. L’Eremo di San Colombano si trova in una posizione spettacolare, sulle pendici delle montagne e circondato da un paesaggio mozzafiato. Per raggiungerlo, è necessario percorrere un sentiero tortuoso e ascendente, che conduce attraverso boschi di conifere e panorami suggestivi. Il tratto finale del percorso è costituito da una scalinata di circa 100 gradini, che porta direttamente all’ingresso dell’eremo.

Esperienza e sensazioni durante la visita

L'Eremo di San Colombano visto da vicino - IS: 1456252392
L’Eremo visto da vicino

Una volta giunti finalmente all’eremo, i visitatori vengono accolti dalla vista imponente delle rocce che circondano il complesso e dall’atmosfera di pace e serenità che pervade il luogo. L’eremo è composto da una chiesetta, alcune celle per i monaci e una cappella rupestre, il tutto incastonato armoniosamente nella roccia. La visita all’Eremo di San Colombano è un’esperienza unica e suggestiva, che lascia un’impronta profonda nei cuori dei visitatori. Salire i 100 scalini per raggiungere l’eremo è un momento di riflessione e di preparazione interiore, che prepara all’esperienza di contemplazione e spiritualità che si vive una volta all’interno. Una volta entrati nell’eremo, ci si trova avvolti da un senso di pace e silenzio, interrotto solo dal suono del vento tra le rocce e il canto degli uccelli. La semplicità e l’austerità degli ambienti, unita alla bellezza naturale del paesaggio circostante, creano un’atmosfera unica e coinvolgente, che invita alla meditazione e alla preghiera.

Consigli pratici per la visita all’Eremo di San Colombano

  • Abbigliamento adeguato: essendo l’eremo situato in montagna, è consigliabile indossare abbigliamento comodo e adatto alle condizioni climatiche.
  • Scarpe comode: il sentiero per raggiungere l’eremo può essere scivoloso e irregolare, quindi è importante indossare scarpe da trekking robuste.
  • Bottiglia d’acqua: porta con te una bottiglia d’acqua per idratarti durante la salita e la visita.
  • Fotocamera o smartphone: non dimenticare di portare con te una fotocamera o uno smartphone per catturare i panorami mozzafiato e i momenti speciali della visita.

Conclusioni

L’Eremo di San Colombano è un luogo davvero straordinario che incanta e ispira chiunque abbia la fortuna di visitarlo. La sua storia millenaria, la sua posizione suggestiva e la sua atmosfera così mistica lo rendono una tappa imprescindibile per chi desidera immergersi nella bellezza e nella spiritualità delle montagne del Trentino Alto Adige. Che tu sia un devoto, un amante della natura o un semplice viaggiatore in cerca di nuove esperienze, l’Eremo di San Colombano ti accoglierà a braccia aperte, regalandoti emozioni indimenticabili e ricordi preziosi.

Emma Valenti
Emma Valenti

Emma Valenti, della provincia di Trento, residente nel Parco Naturale dell'Adamello Brenta, da sempre appassionata di trekking e laureata in Beni Culturali. Promotrice del cammino meditativo, che ci aiuta a riappropriarci della centralità dell'anima.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur