I 3 percorsi più green d’Italia, ecco come unire la passione per il trekking al rispetto per l’ambiente

Emma Valenti  | 27 Dic 2023
IS: 1127245421

Trekking: è più di una passione, è più di uno stile di vita. È un’azione che può cambiare il mondo e gli uomini che lo abitano, sia dal punto di vista fisico che mentale. Un mondo migliore vuol dire persone migliori, e viceversa. Per questo, oggi vedremo i 3 percorsi più green d’Italia. Entreremo in uno stato meditativo, nonché affascinante, che ci permetterà di vivere il trekking non solo come movimento volto a migliorare la nostra salute fisica. Questi percorsi ci insegneranno a vedere il rispetto per la natura con occhi nuovi. E allora entriamo in questo meraviglioso mondo.

1 Il primo tra i 3 percorsi più green d’Italia: l’Oasi Zegna

IS: 1496124916

Prima meta tra tutti i 3 percorsi più green d’Italia, l’Oasi Zegna ha una storia davvero tutta sua ed è il modo perfetto per avvicinarsi alla natura facendo trekking in un ambiente davvero incontaminato. Innanzitutto, il nome parla da sé. Si tratta di una foresta che può vantare di ben 1.420 ettari di boschi e 170 ettari di pascoli. Ottenne anche il patrocinio del FAI, nel 2.014. Tra i 5 percorsi più green d’Italia stiamo forse parlando di uno dei più ambiziosi e grandiosi progetti di riforestazione, messo in atto da un grandissimo uomo nonché fondatore di quest’oasi: Ermenegildo Zegna. E qui, tra la flora e la fauna, di percorsi da scegliere ne abbiamo all’infinito. Si tratta davvero dell’imbarazzo della scelta. Essendo un progetto che tra i 3 percorsi più green d’Italia ha avuto un così forte impatto naturalistico, ogni angolo di quest’oasi è da definirsi “percorso green“. È un inno al rispetto e alla vita di un uomo che ha passato anni a progettare un mondo migliore.

1.1 E per chi vuole andare in bicicletta, nessun problema! Ci sono le Ciclovie dei Parchi in Emilia-Romagna

La tua passione principale è la bicicletta? Nessun problema! Tra i 3 percorsi più green d’Italia, l’Emilia-Romagna arriva con le sue Ciclovie dei Parchi, che seguono ben 10 percorsi ciclabili. Qui troveremo un andamento di pedalata davvero adatto a tutti, e perfetto anche per i principianti che vogliono godersi un meraviglioso viaggio a due ruote. La varietà di paesaggio che incontriamo in questi percorsi è davvero unica. Andiamo dalla pianura, agli Appennini…insomma, c’è da sbizzarrirsi! Scopriremo bellezze architettoniche dallo stile stupefacente. Ogni angolo che vedremo sarà quell’immagine che rimane impressa nella mente come una fotografia che abbiamo scattato per sbaglio, ma alla fine è la più bella. Non sappiamo più dove guardare, ogni cosa che vediamo ci stupisce sempre di più. Ovviamente, per coloro che preferiscono una camminata zen, lenta e rilassante ecco che arrivano i 14 cammini, per la bellezza di 2.000 km.

1.2 Fai della Paganella torna all’attacco! Tra i 3 percorsi più green d’Italia, il Parco del Respiro non ci delude mai

Ma che cosa c’è di meglio di un abbraccio all’abete per sentirsi nuovamente connessi con Madre Natura ed essere capaci di maggiore rispetto? Il Parco del Respiro di Fai della Paganella è immerso nel contesto spettacolare delle Dolomiti di Brenta, pronto a stupirci di nuovo. È un’oasi meravigliosa di verde ed intrinseci percorsi, uno più immersivo dell’altro, sia per chi adora andare con le proprie gambe che chi preferisce le due ruote. Tra i 3 percorsi più green d’Italia questo è forse uno di quelli che ci offre più contatto diretto con la natura, incoraggiandolo e promuovendo il Forest Bathing. Si parla di pratiche come, appunto, l’abbraccio all’abete bioenergetico, o sdraiarsi su una rete agganciata ad un enorme albero centenario, che ci parla della sua storia mentre riposiamo alla sua ombra. Il mondo è migliore con luoghi come questo, che per certi aspetti potrebbe essere simile all’Oasi Zegna, poiché è veramente un’estesa oasi di verde che ci permette di volerci perdere al suo interno.

2 Informazioni utili

Vuoi scoprire di più sul Forest Bathing? Clicca qui ed immergiti in un mondo a parte!

Credit dell’immagine nel secondo paragrafo: parcodelrespiro.it

 

Emma Valenti
Emma Valenti

Emma Valenti, della provincia di Trento, residente nel Parco Naturale dell'Adamello Brenta, da sempre appassionata di trekking e laureata in Beni Culturali. Promotrice del cammino meditativo, che ci aiuta a riappropriarci della centralità dell'anima.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur