Passaggio a nord ovest. Trekking in Sardegna a Bosa

nuraghi

Trekking in Sardegna, meta tanto ambita durante i mesi estivi per passare delle vacanze lungo le sue coste, bagnate da un mare color smeraldo, all’insegna del relax, del lusso e della mondanità.

La seconda isola più estesa del Mediterraneo però non è solo questo, vi sono ancora tanti angoli di autenticità genuina dove poter trascorrere un soggiorno naturalistico svolgendo diverse attività.

Vi parlo di Bosa, borgo medievale in provincia di Oristano attraversato dal fiume Temo, con le sue straordinarie caratteristiche paesaggistiche, situato tra mare e montagne.

Le possibili escursioni – In collaborazione con Bosa Diving Centre

  • Trekking nel territorio, costiero o nell’entroterra per la visione delle bellezze naturali e l’osservazione ornitologica, in particolare dei grifoni.
  • Avventura in kayak risalendo il Temo, l’unico corso d’acqua navigabile della Sardegna lungo un percorso che si snoda per oltre 5 chilometri.
  • Escursione alla scoperta di arcaici habitat minerari con visita speleologica di livello base.
  • Esplorazione della costa di Bosa e delle rare manifestazioni vulcaniche praticando snorkeling e visita della Grotta dei Pellicani, anch’essa con un livello speleologico base.
  • Tour archeologico tra nuraghi, le tipiche costruzioni di pietra, uniche nel loro genere, diffuse su tutto il territorio sardo e le domus de janas, strutture sepolcrali preistoriche scavate nella roccia.

Il periodo ideale

Sono consigliati i mesi di bassa stagione che coincidono con la primavera e l’autunno, quindi da aprile a giugno e da metà settembre a metà novembre.

Durante questo lasso di tempo il clima è ideale per effettuare le varie gite e per ammirare la rigogliosa fioritura o le sfumature autunnali.

Dove soggiornare

Un’ottima soluzione, in linea con la tipologia di questo viaggio, è il Castello di Modolo, per una suggestiva esperienza in B&B circondati dai vigneti di Malvasia. Modolo dista 5 chilometri da Bosa ed è il più piccolo comune della Sardegna.

Monica Losen

Guarda le foto e segui i miei viaggi anche su:
Facebook
Instagram

Commenti

Monica Losen

Monica Losen