13 abitanti ed un villaggio da riqualificare: ecco come questo piccolo borgo in Abruzzo sta rinascendo grazie al turismo sostenibile

Emma Valenti  | 22 Feb 2024
Vista del comune di Scanno, la cui unica frazione è Frattura - IS: 971636068

Frattura (nella frazione di Scanno) è un incantevole borgo abruzzese situato tra le splendide montagne dell’Appennino centrale. Con soli 13 abitanti censiti, questo antico villaggio ha affrontato sfide significative legate allo spopolamento e alla perdita di identità culturale nel corso degli anni. Tuttavia, grazie a un nuovo approccio basato sul turismo sostenibile, Frattura sta vivendo una rinascita senza precedenti, diventando una destinazione ambita per i viaggiatori in cerca di autenticità e natura incontaminata. In questo articolo, esploreremo come Frattura stia affrontando la sua trasformazione grazie al turismo sostenibile e come questo approccio stia contribuendo alla sua rinascita economica e culturale.

1 La storia di Frattura e le sfide dello spopolamento 

Vista sul borgo di Scanno, la cui unica frazione è Frattura - IS: 668030688
Vista sul borgo di Scanno, la cui unica frazione è Frattura

Frattura ha una lunga storia che affonda le radici nell’antichità, con tracce di insediamenti umani risalenti addirittura all’epoca romana. Nel corso dei secoli, il borgo ha vissuto periodi di splendore e declino, ma è stato lo spopolamento degli ultimi decenni a rappresentare una delle sfide più significative per la sua sopravvivenza. L’emigrazione verso le città e le opportunità economiche limitate hanno causato una diminuzione costante della popolazione, portando il borgo sull’orlo dell’abbandono. Tuttavia, negli ultimi anni, Frattura ha iniziato a intraprendere un nuovo percorso verso la rinascita, puntando sul turismo sostenibile come chiave per il suo rinnovamento. Attraverso una serie di iniziative volte a valorizzare il patrimonio culturale e naturale del borgo, Frattura sta lentamente emergendo come una destinazione di interesse per i viaggiatori che desiderano scoprire l’autenticità e la bellezza delle campagne abruzzesi.

2 Le iniziative di turismo sostenibile a Frattura

borgo di Scanno - IS: 971636100
Vista panoramica sul borgo di Scanno

Una delle iniziative più significative è stata la creazione di percorsi escursionistici e ciclabili che permettono ai visitatori di esplorare la bellezza naturale dei dintorni di Frattura. Questi percorsi offrono viste mozzafiato sulle montagne circostanti, i boschi di castagni e gli antichi sentieri di transumanza, permettendo ai visitatori di entrare in contatto diretto con la natura e la cultura locale. Oltre alle attività outdoor, Frattura sta lavorando anche alla valorizzazione del suo ricco patrimonio culturale e storico. Il borgo ospita una serie di antichi edifici, tra cui chiese romaniche, torri medievali e case in pietra, che testimoniano la sua ricca storia e identità. Attraverso visite guidate e attività culturali, i visitatori possono immergersi nella storia e nella tradizione di Frattura, contribuendo così alla sua conservazione e valorizzazione. Quest’ultima è proprio lo scopo dell’Aps, di cui parleremo a breve. Scopriamo l’impatto del turismo sostenibile in questa piccola frazione.

3 L’impatto economico e sociale del turismo sostenibile a Frattura

Vista sul paese di Scanno attraverso un arco al quale è appesa una targa su cui c'è scritto
Vista sul paese di Scanno attraverso un arco al quale è appesa una targa su cui c’è scritto “Largo San Francesco”

Il turismo sostenibile ha avuto un impatto significativo sull’economia e sulla comunità locale di Frattura. L’afflusso di visitatori ha creato nuove opportunità di lavoro nel settore turistico, incoraggiando la creazione di piccole imprese e servizi legati all’accoglienza e all’ospitalità. Inoltre, il turismo ha contribuito a rafforzare il senso di comunità tra gli abitanti di Frattura. Infatti, essi si sono uniti per promuovere e preservare il loro amato borgo. D’altronde, in casi come questo il senso della comunità diventa un fondamentale fattore per il successo di qualunque progetto. Tramite il prezioso aiuto del De Rerum Natura (un’associazione di promozione sociale), questa piccola frazione promuovendo le proprie piccole aziende locali. Stiamo parlando di attività gestite principalmente dai giovani. La ricchezza e il valore aggiunto che questi piccoli imprenditori portano alla propria casa è inestimabile. Finalmente, la storia di questo piccolo agglomerato di case inizia a diffondersi.

4 Conclusioni

Frattura è un esempio ispiratore di come il turismo sostenibile possa essere utilizzato come motore di rinascita per le comunità rurali in declino. Attraverso l’impegno per la conservazione del patrimonio culturale e naturale, questa piccola frazione sta riscoprendo il suo ruolo come gioiello nascosto dell’Abruzzo. Con il sostegno continuo delle autorità locali, degli abitanti e dei visitatori, il borgo può continuare sulla sua strada verso una rinascita duratura, offrendo un esempio positivo per altre comunità rurali che desiderano seguire la stessa strada.

L’Abruzzo ti affascina? Clicca qui e rimani davvero senza parole!

Emma Valenti
Emma Valenti

Emma Valenti, della provincia di Trento, residente nel Parco Naturale dell'Adamello Brenta, da sempre appassionata di trekking e laureata in Beni Culturali. Promotrice del cammino meditativo, che ci aiuta a riappropriarci della centralità dell'anima.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur