Itinerari trekking: i migliori percorsi per il trekking in Norvegia Percorsi trekking: i migliori percorsi da trekking in Italia e nel mondo

Trollstigen, trekking sui fiordi norvegesi nella “Strada dei Troll”

Trollstigen trekking Norvegia

Il trekking in Norvegia diventa mitologico: una lunga salita per godersi le bellezze del più famoso fiordo al mondo, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Trollstigen (in italiano ‘Scala dei troll) è una strada asfaltata di montagna vicino Rauma, nella contea di Møre og Romsdal, in Norvegia, dichiarata a partire dal 2012 Strada Turistica Nazionale, composta da 11 tornanti che si snodano per 106 Km, la maggior parte ad una sola corsia.

Tutt’intorno alla strada principale si elevano alte montagne alle quali (in seguito all’incremento del turismo) hanno dato nomi simbolici e accattivanti come Kongen (il Re), Dronningen (la Regina) e Bispen (il Vescovo) a conferma la della loro imponenza. Oltre a queste il paesaggio offre scenari da mozzare il fiato che sembrano comparsi, appunto, dal libro delle favole.

A Ørnesvingen per esempio, potete godervi la magnifica cascata “De syv Søstrene” (“le sette sorelle”), la fattoria alpina di Knivsflå e il più famoso fiordo al mondo, Patrimonio Mondiale dell’Unesco: il Geirangerfjorden.

Generalmente, la strada è chiusa da fine autunno a primavera inoltrata ma se la si percorre non mancheranno neppure le occasioni per ridere. Lungo il cammino infatti, si incontrano non solo simpatici segnali che invece di un cervo o daino hanno la sagoma di un troll -nel caso dovessimo scordarci della loro misteriosa presenza- ma anche varie sculture sparse, dedicate a questi mostri mitologici.

Trekking sui fiordi Norvegesi: attenti all’altezza

Trollstigen, Norvegia
Trollstigen, la strada più bella dei fiordi norvegesi

Tra i fiordi, un altro serpente di strada si insinua tra le pendici delle montagne norvegesi regalando di tanto in tanto alcune passerelle di metallo e di legno a capofitto o un ponte di pietra ai piedi di una cascata.

Parliamo del sentiero classico che attraversa il magico ‘mondo dei troll’, e che viene considerato il più affascinante da percorrere in tutta la Norvegia, attraverso la cresta Romsdalseggen, esattamente al centro dell’area montana norvegese, dove il dislivello può raggiungere i 970 metri di altezza.

Tutto il sentiero è ben tracciato e ben segnalato e lungo la strada ci sono diverse terrazze artificiali, magnifiche per sentirsi ‘nel vuoto’, ma di sicuro non adatte a chi soffre di vertigini! In questo senso, il percorso classico è fortemente sconsigliato a chi ha problemi di altezza e dovrebbe optare invece per l’itinerario ‘più dolce’, oppure iniziare l’escursione dalla direzione opposta e cioè dalla città di Åndalsne.

Il percorso classico infatti, ha una durata di 5-8 ore per una lunghezza di 10,3 km. È un itinerario suggestivo che permette di godere a 360° di tutto il panorama circostante attraverso Romsdalseggen , dove c’è una ricca coperta di vegetazione.

Non si tratta di un percorso facile e, specialmente negli ultimi chilometri, si consiglia a ciascuno di prendersi il proprio tempo perché potrebbe trattarsi della parte più complicata. Preparatevi allora a sentieri fangosi e scivolosi e soprattutto a gambe doloranti.

C’è però un secondo percorso, quello più lungo ma sicuramente meno ‘spaventoso’: la via che passa per Hognosa, e che invece di seguire la rotta dei fiordi più ripidi, prosegue alle spalle del crinale di Romsdalseggen su un percorso lontano dai precipizi.

Anche in questo caso non si tratta di un itinerario adatto a tutti, vista la lunghezza (12 Km) e il dislivello che supera persino quello del primo itinerario. È quindi sconsigliato ai bambini con meno di 10 anni, alle persone che soffrono di qualsiasi disagio, agli anziani e agli animali.

Come arrivare sulla Trollstigen

Arrivare a Trollstigen e godersi l’incredibile esperienza di questo trekking in Norvegia non è difficile. In aereo, lo scalo più vicino (circa due ore di automobile) è quello di Ålesund-Vigra.

In automobile, la distanza da Oslo è di 445 chilometri, seguendo la E6 in direzione nord e passando per la località sciistica di Lillehammer; da Bergen la distanza è ancora maggiore, quasi 500 chilometri lungo la E39, con dei tempi di percorrenza di circa 9 ore.

Per chi si sposta in treno, ci sono collegamenti ferroviari giornalieri da Oslo e Trondheim con arrivo ad Åndalsnes, la stazione ferroviaria più vicina alla Trollstigen, che si raggiunge poi in autobus con collegamenti verso Ålesund, Sjøholt, Valldal e Geiranger.

In nave, infine, si segue la Hurtigruten sulla rotta Bergen – Geiranger – Trollstigen ma solo in estate. D’inverno, infatti, le difficili condizioni di navigazione impediscono di attraversare il Geirangerfjord, e dunque la nave ferma ad Ålesund. Si prosegue così in autobus fino a Geiranger.

Commenti

Articoli correlati