10 bellissimi trekking in Lombardia da fare questo inverno, anche con le ciaspole

Il trekking in Lombardia è un’esperienza straordinaria in qualsiasi periodo dell’anno, ma è particolarmente bella in inverno, anche con le ciaspole! Gli itinerari sono spettacoli per via dei paesaggi unici che si creano quando la neve e il ghiaccio li ricoprono. Potete attraversare montagne, colline e valli, ammirando panorami incredibili e fermandovi per una bevanda calda o un pasto tradizionale consumato davanti al camino di una baita.

L’inverno è il momento perfetto per apprezzare la bellezza e la diversità di questa regione unica. Passeggiate tra i villaggi di montagna che mantengono ancora il loro fascino tradizionale e ammirate la vista mozzafiato.  Sfidate voi stessi su uno degli alti sentieri attraverso le Alpi. Il trekking in Lombardia d’inverno è un’ottima idea per coloro che cercano di fuggire nella natura e immergersi nelle sue meraviglie!

Cosa fare in Lombardia in inverno

trekking lombardia inverno_609977666

Dal trekking con le ciaspole, alle giornate su sci, snowboard o slittino la Lombardia offre numerose opportunità e attività alternative per trascorrere la stagione invernale all’insegna del divertimento outdoor. Ma sicuramente uno dei modi migliori per vivere al meglio il paesaggio invernale e la cultura di questa regione è intraprendere un itinerario escursionistico. Dai laghi vulcanici alle montagne innevate, la Lombardia ne ha per tutti i gusti.

Fare trekking in Lombardia in inverno è un’esperienza indimenticabile. Con itinerari che vanno dalle pendici delle Alpi ai pittoreschi laghi, offre percorsi sia per i camminatori amatoriali che per quelli professionisti. Chi fa base a Milano potrà raggiungere in due ore la maggior parte degli itinerari di trekking lombardi. Se invece avete a disposizione un intero weekend valutate di passare la notte al Rifugio Laghi Gemelli, in provincia di Bergamo, per esplorare gli splendidi percorsi del Parco regionale delle Orobie Bergamasche.

Per gli amanti dell’escursionismo invernale, ecco una lista di 10 bellissimi trekking da fare in inverno in Lombardia in questa stagione!

Via Mala di Scalve e il “Regno del Ghiaccio”

via mala 2168236705

Il regno di ghiaccio di Frozen è reale e si trova in Lombardia. Durante l’inverno, Via Mala di Scalve, diventa un meraviglioso percorso accessibile al pubblico. Contiene spettacolari cascate ghiacciate, canyon e burroni. Resterete incantati dalle pareti che presentano stalattiti cristallizzate e la cascate gelata di travertino con la sua terrazza panoramica che permette ai visitatori di ammirare le bellezze del reame ghiacciato. Partite alla volta di Via Mala, attrezzatevi di scarponi e percorrete l’itinerario con la dovuta prudenza.

Alta Via Valmalenco

Nel cuore delle Alpi Retiche, si snoda il percorso escursionistico dell’Alta Via Valmalenco. Per gli appassionati di trekking in Lombardia, il luogo magico per eccellenza è il lago Palù. Un lago alpino molto suggestivo, situato a circa 2000 metri, si presenta ghiacciato durante la stagione invernale. Sicuramente gli appassionati di escursioni con le ciaspole si tufferanno nel percorso ad anello che tra paesaggi e rifugi vi farà scoprire tutto il fascino del territorio.

Santuario della Madonna della Rocchetta

Situato nel Parco Regionale Adda Nord, lungo il cammino di Sant’Agostino, sorge il Santuario della Madonna della Rocchetta. Creato dalle fondamenta di un antico castello, fa parte di un percorso a piedi, lungo il quale si trovano delle cappelle settecentesche e la Scala Santa con i suoi 130 gradini. Una volta giunti in cima godrete di una fantastica vista sul fiume Adda. Qui lo spettacolo si fa ancora più bello d’inverno!

Val di Canè in Val Camonica

Val camonica_173460431

Dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, per via delle incisioni rupestri, la Val Camonica è ricca di paesaggi da sogno, storia e arte. I resti dell’epoca romana, le chiese rinascimentali, i castelli medievali e i musei fanno di questa zona la meta ideale anche d’inverno. Se avete voglia di fare una classica ciaspolata da Val di Canè arriverete ai piedi del monte Coleazzo, passando per il Bivacco Casere di Valzaroten, un fantastico rifugio di montagna. Amate il brivido? Giungete al Laghetto di Pietra Rossa, un minuscolo laghetto nei pressi della Cima Pietrarossa.

Leggi anche Ciaspole in Lombardia: itinerari facili e i più belli con tracciati e mappe!

Parco del Mincio nel mantovano

Le “Terre del Mincio”, sono ricche di bellezze monumentali e di paesaggi naturali. Se amate i parchi, un bel trekking da fare a piedi in Lombardia in inverno è certamente quello nel Parco del Mincio. Situato in provincia di Mantova, città eletta tra i beni dell’UNESCO, offre ai visitatori degli spettacolari paesaggi tra uccelli, che migrano in queste zone per trascorrere qui la stagione invernale, e incantevoli specchi d’acqua.

Laghi Gemelli in Val Brembana

I laghi Gemelli sono una perla della Val Brembana. Partendo dal Lago artificiale di Carona, attraversando con le ciaspole, il meraviglioso bosco, si giunge tramite il sentiero delle Orobie Bergamasche, al lago del Becco. Passeggiate per le sponde del lago e arrivate al Lago Marcio. Da qui il tratto è breve per giungere ai Laghi Gemelli e ammirarli in tutto il loro splendore. Qui le prime nevicate offrono dei  paesaggi incantevoli!

Giro del sole sul Lago Maggiore

Se siete alla ricerca di viste mozzafiato, tuffatevi nei percorsi di trekking sul Lago Maggiore, il lato lombardo offre numerosi spunti. Nella località di Agra si snoda il cosiddetto Giro del sole una favolosa escursione panoramica tra i boschi. Percorrendo il Sentiero del Sole è possibile arrivare, a piedi, su strada asfaltata in salita alla frazione di Agra chiamata Bedoré. Qui dominano le betulle e una magnifica veduta sul Lago Maggiore e sulla Val Veddasca. Giungete anche al Belvedere Augusto Zucoli, ne vale la pena se volete godere del panorama da cartolina!

Piani dell’Avaro in Val Brembana

Sempre in Val Brembana, se cercate un’escursione da fare con le ciaspole i Piani dell’Avaro sono perfetti! Situati a 1700 metri di altezza, nel cuore del bergamasco, rappresentano uno dei paesaggi più suggestivi e ideali per godere di una fantastica vista a 360 gradi dove la neve trasforma tutto in un paesaggio magico. Sono una tappa obbligatoria non solo per gli escursionisti ma anche per gli amanti di astronomia, infatti da qui si possono ammirare meravigliosi cieli stellati per via dello scarso inquinamento luminoso.

 Montepiatto sul Lago di Como

Spostiamoci sul Lago di Como, in prossimità della località Torno. Partendo da qui, uno dei più gettonati trekking da fare in Lombardia in questo inverno è sicuramente quello che dal paese giunge a Montepiatto. L’anello non presenta difficoltà, difatti in una passeggiata a piedi di circa un’ora e un quarto, si percorre in parte una strada asfaltata che conduce nel bosco attraverso dei gradoni, ammirate il Monumento naturale regionale di Pietra Pendula. La sua forma di fungo attira ogni anno migliaia di visitatori!

Castello dell’Innominato in provincia di Lecco

Castello dell'innominato_2003773547

Se siete appassionati di romanzi storici, di certo un’escursione a piedi per giungere al Castello dell’Innominato è quello che fa al caso vostro! Una delle tappe dei “I promessi sposi”, questo castello è noto per aver dato a Manzoni, l’ispirazione per il malvagio Don Rodrigo. Nei pressi potrete trovare anche la Chiesa di Somasca, la Scala Santa e il Santuario di San Gerolamo. Sicuramente questo percorso alternativo sarà un’esperienza particolare per chi ama fare trekking in Lombardia all’insegna della letteratura.

Commenti

Escursioni