5 sentieri vista mare in Cilento

Sentieri in Cilento

Il Cilento e il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Alburni, in Campania, ci offrono meravigliose possibilità di hiking e trekking vista mare.

L’azzurro di uno degli angoli più spettacolari di Tirreno accompagna l’escursionista, alternandosi al verde intenso e ai profumi della macchia mediterranea. 

Sentieri in Cilento con vista mare

L’antica Grecia incontra la natura selvaggia e le reminiscenze del mito aggiungono fascino alle coste incontaminate dove cantavano le sirene di Ulisse.

Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Alburni conta ben 1800 chilometri di sentieri. Qui di seguito ve ne segnaliamo 5, tutti con vista magnifica sull’acqua cristallina baciata dagli dei. 

Considerando l’esposizione a sud è consigliato percorrere questi sentieri al mattino presto, muniti di acqua in abbondanza, crema solare, cappello e occhiali di sole. In inverno, quando le condizioni meteo non sono avverse, basta proteggersi adeguatamente dal vento, per godere piacevolmente del sole e del mare.

Da Lentiscelle a Baia degli Infreschi

Baia degli Infreschi, Cilento

Partendo dalla spiaggia di Lentiscelle, all’estremità sud di Marina di Camerota (SA), si cammina piacevolmente nella macchia mediterranea lungo un sentiero segnalato, fino a raggiungere la bellezza paradisiaca Baia degli Infreschi. Con piccole deviazioni si possono vedere anche la spiaggia del Pozzallo, Cala Bianca e il vecchio Faro di Porto Infreschi.

Sentieri in Cilento: Punta Licosa

Sentieri in Cilento, Punta Licosa

Il sentiero parte dal Porto di San Marco di Castellabate. Dopo le prime centinaia di metri gli occhi si riempiono già della meraviglia azzurra della baia di San Marco di Castellabate. Il sentiero è per lo più pianeggiante, sterrato e con tratti cementati. Nelle giornate senza foschia lo sguardo spazia fino alla Costiera Amalfitana e all’isola di Capri. Dalla meravigliosa spiaggia di Punta Licosa la vista è sull’isola di Licosa e sul suo caratteristico faro.

Sentiero della Menaica: da Ascea a Pisciotta

Pisciotta

Il sentiero della Menaica non è un sentiero ufficiale del Parco Nazionale del Cilento e Valle del Daino e non è segnalato. Il fondo del terreno è misto: asfalto, marciapiede e mulattiera. Attraversa paesini e per lo più corre lungo la costa tra spiagge di ciottoli e sabbia. Per un tratto corre sul sentiero degli innamorati e sul costone della genista cilentina. Presso il costone di Acquabianca non perdetevi le caratteristiche cascatelle di acqua dolce sulla riva del mare. 

Sentieri in Cilento: le 5 punte di Capo Palinuro

Capo Palinuro

Il sentiero delle 5 punte di Capo Palinuro è un sentiero facile e adatto a tutti. Punta Iacco, Punta della Galera, Punta Mammone, Punta del Fortino e Punta della Quaglia sono le 5 dita immaginarie di Capo Palinuro che si allargano a toccare il mare. 

Il sentiero del falco Pellegrino

Sentieri in Cilento, Palinuro

Il sentiero delle 5 punte di Capo Palinuro può essere modulato in una versione ad anello che ritorna al punto di partenza, il porto di Palinuro, con un sentiero a zig zag nel folto della lecceta. Sulle pareti rocciose del capo nidifica il falco pellegrino che con un po’ di fortuna è possibile avvistare durante il suo volo potente e veloce. Durante la caccia, una volta avvistata una preda (anche a più di 1 km di distanza), si getta in picchiata ad ali chiuse a velocità che possono superare anche i 300 Km/h, cogliendola di sorpresa.

Commenti