Sentiero del cuore di Scanno: percorso, itinerario e tracciato

Lago di Scanno
Sentiero del Lago di Scanno, in Abruzzo

Intorno al lago di Scanno c’è un sentiero speciale che porta ad un belvedere da cui è possibile ammirare il lago con un’insolita forma a cuore. In questa guida trovate tutte le informazioni sull’itinerario e sul percorso con il tracciato da scaricare e la mappa del sentiero del cuore di Scanno.

Sentiero del cuore di Scanno

L’escursione sul sentiero del cuore del Lago di Scanno è facile e adatta a tutti. L’itinerario che porta al belvedere ha la durata di circa un’ora. Una premessa è doverosa.

Il lago di Scanno non ha realmente la forma di un cuore, ma guardato da una determinata prospettiva, ovvero quella del belvedere raggiungibile con questo percorso, la forma è proprio quella di un cuore: un cuore azzurro-verde disegnato nel folto della vegetazione.

Lago di Scanno

Il Lago di Scanno è incastonato tra i Monti Marsicani, nell’alta valle del fiume Sagittario. Si tratta del lago naturale più grande dell’Abruzzo (qui trovate tutte le info sui laghi più belli in Abruzzo). Ha avuto origine dall’antica frana staccatasi dal soprastante monte Genzana, che ostruì il passaggio del fiume Tasso creando lo specchio d’acqua. Il lago si trova ad un’altitudine di 922 metri, è lungo 1722 metri e largo 700 metri e ha una profondità massima di 32 metri.

I comuni che condividono il lago nel loro territorio sono quelli di Scanno e di Villalago, in provincia de L’Aquila. Tra i trekking più belli della zona c’è quello che porta alle Gole del Sagittario.

Merita assolutamente una visita la piccola chiesetta della Madonna del Lago, realizzata nel 1702 sulla sponda meridionale del lago.

Percorso e itinerario

Il percorso parte a 30 metri dai nolo bici del Lago di Scanno, dietro l’hotel. Sale a sinistra per circa 2 km in lieve salita nel bosco. Si raggiunge presto un bel punto panoramico da cui ammirare l’intera vallata, sormontata a ovest dalle cime della Terratta, e a est dall’abitato di Frattura. Si prende poi la strada bianca girando a destra e la si percorre lasciandosi alle spalle una piccola casetta.

Dopo 100 metri si lascia la strada bianca per prendere il sentiero che sale a sinistra per circa 500 metri. Al bivio si continua a salire a sinistra per altri 200 metri finché si giunge ad un quadrivio: di fronte un suggestivo panorama del paese di Scanno, a sinistra una fontana e, 50 metri più su, l’eremo di Sant’Egidio. Andiamo a destra e camminando per altri 800 metri saliamo verso un’altra zona boscosa che porta ad una piccola cengia da dove vedere il lago con la forma di cuore.

A ritorno le possibilità sono due. Si può ridiscendere al lago percorrendo il sentiero fatto all’andata. In alternativa all’altezza della casetta si possono percorrere 2 km di strada bianca fino alle rive del lago.

Mappa e tracciato

Il percorso è lungo 2,1 chilometri (circa 4 a/r) ed ha un dislivello di 260 metri. Si tratta di un itinerario di facile percorrenza che può essere classificato come turistico.

Qui di seguito trovate il tracciato da scaricare con il percorso a/r in cui al ritorno si segue lo stesso itinerario dell’andata. L’ultimo punto raggiunto è quello da cui il lago sembra avere una forma a cuore. Qui il tracciato da scaricare su Wikiloc con la mappa del percorso.

Commenti

incontent_10_article -->