Trail degli Appalachi, il trekking più celebre d’America

Trail degli Appalachi
Trail degli Appalachi in America

Siete alla ricerca di un viaggio che sia anche un’avventura? Zaino in spalla e via lungo il Trail degli Appalachi, il trekking tour più famoso degli USA.

Per gli amanti della natura, della riscoperta, della vita slow e delle escursioni Good Trekking vi propone un itinerario oltre Oceano che vi farà staccare la spina dalla solita routine e vi farà godere, camminando, di uno dei posti più belli dell’America, i Monti Appalachi.

Ci sarà la possibilità di vivere il territorio camminando, esplorando passo dopo passo, ogni piccolo dettaglio che la natura ci offre, scoprire i suoi odori e sapori, seguire i suoi ritmi lenti, osservando da vicino storia, cultura e tradizioni di un Paese tutto da scoprire.

Informazioni utili

Lunghezza 54 chilometri
Durata 12 ore
Principali punti attraversati Mount Katahdin, Nahmakanta Lake
Livello di difficoltà Medio
Dislivello 1.500 metri
Tipologia di itinerario Trekking
Partenza e arrivo Mount Katahdin, Nahmakanta Lake

 

Trail degli Appalachi: un trekking tour impegnativo

Trail degli Appalachi, il trekking più celebre

Parliamo di uno dei tour trekking più belli, affascinanti e famosi del mondo conosciuto come il Trail degli Appalachi, nato verso la fine del secolo scorso, è stato creato da migliaia di volontari che ogni giorno lavorano per mantenerne il decoro e la pulizia.

Un sentiero escursionistico lungo e stretto che si snoda per oltre 3000 km nel cuore degli Stati Uniti: ha inizio in Georgia, sulla cima di Springer Mountain, percorre in direzione nord ben 14 stati lungo la cresta dei monti Appalachi e termina nel Maine, sulla vetta del monte Katahdin. Un percorso a piedi che attraversa foreste e laghi, che vi permette di esplorare vette e attraversare città dalle atmosfere vibranti.

Un percorso lungo e impegnativo che di certo non è facile affrontare: un trekking abbastanza difficile, non solo per la lunghezza dell’intero percorso ma anche per via dell’improvvisa variazione delle condizioni climatiche. È una sorta di vero e proprio viaggio, da affrontare soprattutto nella stagione estiva, tra giugno e settembre sarebbe l’ideale, senza mai dimenticare che parliamo di un trekking attraverso ambienti dal carattere selvaggio.

L’Appalachian Trail è il primo e più frequentato trekking tour di lunga percorrenza degli Usa: un sentiero che ogni anno viene scelto da circa 3 milioni di visitatori che percorrono parti del lungo Trail degli Appalachi, sono solo un paio di migliaia, invece, gli avventurieri che provano a percorrerlo per intero, ma davvero pochi di essi ci riescono.

Trail degli Appalachi: i consigli di GoodTrekking

Trail degli Appalachi, i consigli

Quello che vi aspetta è una lunga e impegnativa camminata. Le cose essenziali da portare con voi sono poche: zaino in spalla con i viveri sufficienti, mappa alla mano e tanta voglia di esplorazione ed avventura.

I sentieri sono tutti diversi quindi vi aspetteranno camminata facile, lunghe tappe ma anche salite impegnative da fare in totale autonomia. Lungo il sentiero troverete bivacchi, rudimentali ripari e campeggi dove vige la regola del  “chi prima arriva meglio alloggia”. È presso questi siti che potrete rifocillarvi, riposare e consumare qualche pasto, affrontando il viaggio con entusiasmo ma anche grande spirito di adattamento.

Altra cosa fondamentale da sapere prima di partire è che durante tutto il Trail degli Appalachi sarete tenuti a rispettare le regole del National Park Service: diverse e tutte volte al rispetto del paesaggio.

Tra queste la possibilità di accendere fuochi solo su autorizzazione delle autorità o la possibilità di fruire dei bivacchi solo per due notti consecutive. Per cui tenetevi informati e non rischiate di infrangere le severe regole degli Usa.

Trail degli Appalachi: il tratto più spettacolare

Scorci unici e una natura incontaminata: ecco cosa rende speciale il Trail degli Appalachi

Il tratto più settentrionale del sentiero è sicuramente tra le zone più spettacolari dell’intero Trail e prende il nome di Hundred-Mile Wilderness, il percorso che occupa le ultime cento miglia. Un trekking che vi porterà attraverso la meraviglia dei boschi e di laghi del New England, raggiungendo la cima più alta del Maine, il monte Katahdin toccando i 1500 metri.

E poi ancora tra i boschi sconfinati degli Stati Uniti del nord, tra le riserve naturali protette attraversando e ammirando intere foreste di aceri ed gli alci. Insieme a voi solo il silenzio e la pace che la natura sa dare, i vostri compagni di viaggio e gli altri escursionisti che incontrerete sul sentiero. Sarà bello scambiare con loro qualche chiacchiera perché ognuno avrà una storia da raccontare.

Il lago Nahmakanta, la vetta di Katahdin, il Penobscot River solo per nominare alcune delle meraviglie che questo trekking custodisce. Panorama sconfinati ed intatti di un’America che conserva in sé lo splendore e la meraviglia di un tempo passato, tutto da proteggere e preservare.

Non mancheranno le soste e i passaggi tra alcune delle più importati città, molte delle quali una volta erano fiorenti centri di lavorazione di materie prime come il legno.

Boston, è la città per eccellenza dove il trekking tour si conclude, dove ci si concede un meritato relax prima di rientrare in patria, prima di ritornare alla vita di tutti i giorni, portando con sé il ricordo e l’emozione di un’esperienza unica.

Commenti

GoodTrekking

GoodTrekking