Sei un amante dei paesaggi nordici? Prova questa fantastica escursione in montagna fino al Ghiacciaio Fellaria

Maria Bolettieri  | 30 Gen 2024
IS_1413638225

Sapevate che in Lombardia, nel cuore della Valmalenco vi è un bellissimo trekking che vi porta in un vero e proprio paesaggio nordico: è l’escursione al Ghiacciaio Fellaria!
Camminare tra lingue di ghiaccio e laghetti alpini può offrire un’esperienza unica e affascinante, con una bellezza selvaggia e grandiosa che caratterizza questi paesaggi.
Il panorama che si profilerà davanti a voi tra picchi rocciosi, neve e ghiaccio crea uno scenario incredibile che vi lascerà senza fiato. Vi sembrerà quasi di essere in Islanda!
Circondarti da una natura silenziosa, avrete l’occasione di ascoltare il crepitio del ghiaccio o il rumore dei torrenti che si creano dal suo scioglimento. Scopriamo insieme il Ghiacciaio Fellaria!

1 Scheda Tecnica

  • Punto di partenza: Parcheggio – Lanzada  (SO)
  • Punto d’arrivo: Parcheggio – Lanzada  (SO)
  • Lunghezza: 12,1 km circa 
  • Dislivello: 570 mt
  • Tempo di percorrenza: 5 h e 20’ circa (senza soste)
  • Difficoltà: difficile
  • Periodo consigliato: da aprile a novembre

 

2 L’Alpe Fellaria e il meraviglioso ghiacciaio della Valmalenco


Siamo nel comune di Lanzada, in provincia di Sondrio, location della splendida Valmalenco. Situata quasi al confine tra Svizzera e Italia, questa valle laterale della Valtellina conserva una delle montagne che fino alla seconda metà del XIX secolo era pressoché sconosciuta.
È l’
Alpe Fellaria, che si erge a quota 2.400 metri, circondata da bellissimi ghiacciai. Praticata, in passato, solo da cacciatori, banditi e pastori locali, ancora oggi ospita un raggruppamento di baite in pietra e legno tipiche dei paesaggi alpini. Fu Luigi Marson, membro della Società Geografica Italiana, a osservare i ghiacciai della Valmalenco nel 1899. Ed è proprio in questa cornice che si colloca il grandioso Ghiacciaio Fellaria.
IS_1700166575
Questo fa parte del sistema glaciale Fellaria-Palù. Nella seconda metà dell’800 l’enorme lingua di ghiaccio si estendeva per circa 24 chilometri quadrati.

Nel corso del tempo, per via dei cambiamenti climatici e del suo scioglimento, il suo ritiro è progredito fino a creare, negli anni ’30 del XX secolo, una vera e propria frattura.
Si possono distinguere infatti il fronte orientale e quello occidentale.
L’estensione oggi si è quasi dimezzata e una buona parte delle lingue si è sciolta creando i bellissimi laghetti che oggi possiamo ammirare.
Come raggiungere il Ghiacciaio di Fellaria? Scoprite con noi uno dei trekking più panoramici della Lombardia! 

 

3 Trekking in Lombardia: escursione panoramica al Ghiacciaio Fellaria


Il Ghiacciaio Fellaria si trova a quasi un’ora da Sondrio. Una volta giunti Lanzada, in circa mezz’ora, mediante una serie di tornanti, si arriva al Parcheggio nei pressi del Bacino di Alpe Gera. Il parcheggio è situato tra due bacini artificiali, che alimentano le centrali elettriche, si tratta del Bacino di Campo Moro e quello di Alpe Gera. Qui potete lasciare l’auto e iniziare uno dei trekking più avventurosi sullo spettacolare ghiacciaio della Lombardia.
Si costeggia dapprima la diga percorrendo la passerella, con il bellissimo scenario del lago alla vostra destra. Troverete poi il sentiero che conduce al Rifugio Bignami da cui potrete godere dei meravigliosi punti panoramici sul lago. Dopo alcuni tornanti si giunge sino a quota 2.400 all’Alpe Fellaria. È in questi agglomerati di case in pietra che gli allevatori producono ancora il formaggio locale nei mesi estivi. Si percorre quindi un tratto del Sentiero glaciologico Luigi Marson nato nel 1996, per opera del Servizio Glaciologico Lombardo.
IS_1413638236
Una volta attraversato il ponticello in legno che dà sulla Cascata del Gerone, il Ghiacciaio di Fellaria si profilerà davanti a voi. Uno spettacolo davvero suggestivo che vi permetterà di scoprire e comprendere la forza di una mutevole natura. Il ritorno procede più o meno sullo stesso percorso, con una piccola deviazione al Rifugio Bignami per una gradevole sosta.

Quando visitare il Ghiacciaio Fellaria? Il sentiero è perfetto per essere affrontato nei mesi che vanno da aprile a novembre. È importante ricordare inoltre che camminare sui ghiacciai può anche comportare rischi e richiedere attenzione, competenze specifiche e attrezzature adeguate, pertanto affidatevi a una guida esperta.
Se siete alla ricerca di altri trekking per ammirare paesaggi nordici, l’escursione a Pian di Verra con le ciaspole verso i panoramici ghiacciai del Monte Rosa è l’ideale!

Maria Bolettieri
Maria Bolettieri

Lucana di nascita e nomade per vocazione, ama viaggiare a 360°. Da sempre affascinata dalla scrittura e dal mondo del turismo, ha realizzato itinerari e audioguide per diversi Tour Operator, agenzie di viaggio e musei. Come web editor racconta le sue passioni (Travel, Food e DIY) collaborando con blog a tema. Dal trekking urbano alle passeggiate nella natura, è sempre un buon momento per godere della bellezza che ci circonda e trasmetterla con le parole.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur