Trekking Veneto: il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi

dolomiti bellunesi_684832597
Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, alla scoperta della natura del Veneto

Il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi è uno dei parchi che possono vantare di essere stati inseriti nel patrimonio mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.

Istituito nella provincia di Belluno (in Veneto) nel 1988, è infatti incluso nella sezione “Pale di San Martino – San Lucano – Dolomiti Bellunesi – Vette Feltrine” appartenente al sito delle Dolomiti, che nel 2009 è stato insignito di un titolo così importante e prestigioso da parte dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura.

Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi: numeri e curiosità

Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, trekking
Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi: trekking tra laghi, vette e grandi boschi

Il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi si estende per una superficie di oltre 15.000 ettari ed al suo interno comprende un numero assolutamente degno di nota sia di gruppi montuosi (quello delle Alpi Feltrine, quello del Monti del Sole, quello della Schiara e quello della Talvéna) che di fiumi e torrenti: tra questi ultimi spiccano sicuramente il Mis, il Cordevole ed il Caorame.

Come è lecito intuire, un’area naturale di tali dimensioni è decisamente ricca sia di fauna che di flora: dal punto di vista vegetale, i boschi del parco sono composti principalmente da latifoglie e conifere, ma non mancano anche i prati, i pascoli e splendide aree all’insegna di rododendri, stelle alpine e cardi.

Più che garantita anche la varietà dal punto di vista animale, con diverse specie importanti appartenenti a mammiferi, uccelli, rettili ed anfibi: si va dall’ermellino al francolino di monte (specie a rischio estinzione), dal rospo smeraldino al camoscio.

Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi: trekking ed escursioni

Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi - Vajont, Longarone
All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi ci sono alcuni luoghi molto particolari, come ad esempio Longarone, dove è situata la Diga del Vajont

Se siete appassionati di passeggiate e/o escursioni a questo punto dovreste riuscire ad immaginare lo splendido scenario che vi aspetta se deciderete di intraprendere uno dei tantissimi itinerari presenti all’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi: stiamo parlando di centinaia e centinaia di sentieri e strade da percorrere a piedi, in bicicletta e addirittura a cavallo.

Sentieri ed itinerari che sono comodamente raggruppati all’interno del sito ufficiale del parco in base ad argomenti e temi vari. Avete capito bene, avrete semplicemente la possibilità di scegliere il percorso perfetto per i vostri gusti e per le vostre esigenze: si va da quelli dolomitici classici a quelli dedicati espressamente al mondo dei ghiacciai; da quelli creati apposta per godere di specifiche meraviglie naturali interne al sito (ad esempio quello che porta a godere del Lago della Stua in tutto il suo splendore) a quelli pensati appositamente dal Club Alpino Italiano (alcuni di questi non sono da considerarsi alla portata di tutti e richiedono una preparazione specifica).

Tra gli itinerari che caratterizzano il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi ce ne sono infine alcuni nati per soddisfare le esigenze degli appassionati di Storia, Arte e Cultura.

Non pensiate infatti che il parco sia solo natura allo stato brado: al suo interno troverete tantissimi edifici più che meritevoli di una visita, tra cui chiese pedemontane, un museo naturalistico, un museo etnografico ed addirittura un giardino botanico.

Strutture a cui vanno aggiunte anche quelle in cui potrete godere di sosta e/o ristoro: all’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi troverete infatti anche tantissime specialità del territorio ed avrete la possibilità di gustarle direttamente dalle mani dei loro produttori.

GoodTrekking

GoodTrekking