Lago di Bled, la Slovenia per i veri escursionisti

Lago di Bled, Gola di Vintgar
Lago di Bled, non lontano dalla Gola di Vintgar

Dal Lago di Bled alle Gole di Vintgar, trekking in Slovenia in un paesaggio idilliaco che da sempre affascina camminatori esperti e turisti della domenica.

Imposti da cartolina nel mondo sono davvero tanti e guardarli da lontano per foto o video ogni volta ci incanta e ci fa sognare. Ogni tanto questi sogni però possono diventare realtà, basta volerlo.

Basta organizzarsi, mettere lo zaino in spalla e partire, soprattutto se alcune di queste meraviglie si trovano dietro l’angolo come il Lago di Bled, in Slovenia.

È un minuscolo fazzoletto verde a forma di lacrima, quasi un fiacco di alberi verdi che contrastano con l’azzurro del lago racchiusi dalle montagne e sormontato da un castello arroccato. A completare già il favoloso quadro naturale la Blejski Otok, l’unica isola della Slovenia.

Un paesaggio così bello e pittoresco da essere così idilliaco da non sembrare vero. E proprio questa sua particolarità che da sempre ha affascinato scrittori, viaggiatori, teste coronate, politici e cultori.

Il Lago di Bled è il bacino più famoso di tutta la Slovenia ed è il posto adatto per chi ama lo sport e l’avventura, ma anche per chi preferisce fare delle tranquille passeggiate all’insegna della riscoperta dei luoghi.

In bicicletta, a piedi, a cavallo, ma anche con il canottaggio ed il pattinaggio il lago e i suoi dintorni si lasciano esplorare in lungo ed in largo e attraverso le forme di sport più diverse per ammirare un panorama intatto, pieno di sorprese naturalistiche e di monumenti leggendari.

Informazioni utili

Lunghezza 6 km per il perimetro del lago + 6 km per arrivare alla Gola di Vintgar
Durata 3 ore
Principali punti attraversati  Fiume Radovna – Cascata Šum
Livello di difficoltà Medio
Dislivello 100 metri
Tipologia di itinerario Trekking
Partenza e arrivo Bled –  Gola di Vintgar

Il lago di Bled, i suoi dintorni e le Gole di Vintgar

Trekking sul Lago di Bled – vista dall’alto

Iniziamo presto la giornata per dedicarne una prima parte alla scoperta del lago e dei suoi dintorni. Faremo un giro proprio lungo tutto il perimetro del lago, una passeggiata di circa 6 km che ci permette di ammirarlo in tutte le sue diverse angolazioni e sfumature di colori. Lo facciamo alla mattina presto quando ancora ci sono pochi turisti, quando intorno c’è ancora silenzio e si può gustare meglio il sibilio della natura.

Questa prima parte sarà in totale relax per godersi appieno le bellezze della natura. Un giro easy adatto a tutti, dove è bello fermarsi anche tra i chioschetti sul lago, fare shopping, foto o semplicemente una romantica passeggiata sul lungolago.

Inizia poi la parte più accattivante di questo nostro itinerario. Il nostro trekking tour continua verso le Gole di Vintgar per un’escursione che non vi deluderà e che vi permetterà di ammirare dall’alto lo specchio d’acqua più famoso della Slovenia.

Il periodo più indicato per questa escursione, facile e adatta a tutti, è quello tra la tarda primavera e l’autunno. L’unica accortezza da tenere è quella di prestare sempre attenzione a tratti bagnati e scivolosi, soprattutto lungo le passerelle e sui ponti che compongono il tragitto. Il percorso si snoda lungo delle pareti a picco che fiancheggiano il fiume Radovna per 1,6 km.

Le Gole si trovano a circa 5 km dal lago di Bled, sopra al villaggio di Zasip. L’ideale sarebbe affrontare questo tratto a piedi partendo dalla chiesa di Sv. Katarina, ma se siete troppo pigri oppure oltre alla passeggiata volete aggiungere qualcos’altro all’itinerario potrete percorrere la strada anche in mountain bike proseguendo nel bosco fino all’ingresso delle gole.

Vi aspetta uno scenario incantato. Acque turchesi incastonate tra rocce secolari che restituiscono un ambiente naturale straordinario che potrete toccare da vicino attraverso le passerelle e i ponti che costeggiano le rocce e passano al di sopra delle acque.

Al termine della gola vi potrete rifocillare con una piccola sosta al chiosco in legno per poi riprendere la passeggiata verso la cascata Šum e la sua base: una pozza d’acqua di color smeraldo completamente avvolta dal verde delle vegetazione. Scatterà di certo la gara a chi farà la foto più bella.

Di qui si torna indietro per rientrare al punto di partenza della gola e riscendere poi nuovamente verso il lago di Bled.

Avatar

Francesca Bloise