Lago d’Emet e Montespluga, trekking in Lombardia

Lago Emet
Lago Emet

Un itinerario per tutta la famiglia alla scoperta della Val San Giacomo. Percorso tra i sentieri lombardi alla ricerca dei laghi e dei rifugi alpini tra il Lago d’Emet e il Montespluga.

Per gli amanti della montagna, dei sentieri alpini, della scoperta e riscoperta di luoghi incantevoli ed incontaminati, GoodTrekking propone un itinerario che vi porta alla scoperta dei sentieri che percorrono in lungo ed in largo la Val San Giacomo, un’incantevole valle alpina nella provincia di Sondrio.

Andiamo in Lombardia, in una valle completamente immerse nelle Alpi, per un percorso da trekking molto bello, poco impegnativo e quindi ideale da fare con tutta la famiglia a cui possono partecipare anche i più piccoli. Davvero una classica passeggiata anche rilassante da fare in famiglia in uno posto splendido ma poco conosciuto. Un breve ma intenso trek tour che ci porta a scoprire un angolo nascosto tra i monti dello Spluga, tra il Lago Montespluga e quello Emet con una piccola sosta all’accogliente Rifugio Bertacchi.

Informazioni utili

Lunghezza 6 km
Durata 1 ora e 30 minuti
Principali punti attraversati Lago Emet
Livello di difficoltà Basso – accessibile a tutti
Dislivello 230 metri
Tipologia di itinerario Trekking
Partenza e arrivo Lago Montespluga – Rifugio Bertacchi

Lago d’Emet e Montespluga: il trekking per tutta la famiglia

Lago d’Emet e Montespluga: il trekking per tutta la famiglia

Le valli alpine della Lombardia sono la meta perfetta per gli amanti del trekking. Tanti i sentieri di varia difficoltà e lunghezza, ideali per gli escursionisti esperti ma anche per i principianti che adorano fare una semplice passeggiata turistica.

Un ambiente incontaminato che tra boschi, specchi d’acqua, fruscio del vento e rifugi alpini vi permette di vivere appieno l’anima della montagna, regalandovi un contatto diretto con la natura.

Arriviamo a destinazione percorrendo la Strada Statale dello Spluga. Ci porta dritti al Lago di Montespluga, siamo già quota 1906 metri sul livello del mare. Ci fermiamo sulla sponda destra del lago e parcheggiamo. Inizia da qui il nostro trek tour. Una breve sosta lungo il lago per ammirare il paesaggio e scattare qualche foto. Una vallata verdeggiante nel cuore delle alpi lombarde. Intorno sporadiche casette in lego che sembrano sorvegliare il lago.

Da qui imbocchiamo una piccola strada sterrata che sale verso i pascoli. Ad indicarci la direzione giusta un cartello informativo che indica il rifugio Bertacchi ed il lago di Emet, la nostra meta. Il sentiero di montagna sale piano piano attraverso la boscaglia intervallata da cave di pietre, senza essere troppo impegnativo. Ci toccherà però affrontare alcuni tornanti. Questi posti sono famosi per essere uno degli habitat prediletto dalle marmotte. Sarà sicuramente una grande ricerca ed un grande spettacolo per i più piccoli. La salita peserà di meno e fare a gare a chi riesce a scovare più marmotte sarà molto divertente.

Dopo circa 150 metri saremo sulla sommità degli Andossi, una lunga dorsale di origine morenica. Qui troveremo due sentieri, uno dei quali proviene da  Madesimo. Noi continuiamo verso il Rifugio Bertacchi, ignorando l’altro.

Poco più avanti lo spettacolo è eccezionale. Un valico stupefacente che si apre a lunghe distese di pascoli e speroni rocciosi. Niente paura perché non è assolutamente pericoloso. Siamo sulla Val Scalcoggia e percorriamo un lungo sentiero che taglia in due il pendio meridionale del Pizzo Spadolazzo, un suggestivo belvedere che dà su tutti i più belli e alti rilievi della zona. Poco più avanti, dopo alcuni saliscendi, una sorta di piccola traversata della valle, il bellissimo Lago Emet e le baie che lo sovrastano, tra queste il Rifugio Bertacchi che domina tutta la valle del lago. Siamo a quota 2196 metri sul livello del mare. Siamo giunti a destinazione. Ora è il momento di rilassarsi nell’accogliente location alpina.

Avatar

Francesca Bloise