Nascosto nel meraviglioso paesaggio delle Alpi friulane si trova un laghetto color smeraldo davvero incantevole

Alessio Gabrielli  | 28 Nov 2023
IS: 1314927121

Tra le vette imponenti e i paesaggi incantati della Carnia, si cela un tesoro naturale di rara bellezza: il Lago Bordaglia. Questo specchio d’acqua, nascosto tra le montagne del Friuli Venezia Giulia, è una meta da sogno per gli appassionati di trekking e natura. Il suo colore smeraldo e le acque cristalline, incorniciate da un anfiteatro naturale di cime rocciose, creano un’atmosfera quasi surreale, trasportando i visitatori in un mondo dove la natura regna sovrana e incontaminata.

Scheda Tecnica

  • Tempo di percorrenza: Circa 5 ore
  • Distanza: 14 km
  • Dislivello: 1000 m
  • Difficoltà: Escursionistico (medio)
  • Segnavia percorso: Sentieri CAI 141 e 142, ben segnalati
  • Periodo adatto: Primavera – Autunno

Il Percorso

IS: 1291946315

Il viaggio verso il Lago Bordaglia inizia nel pittoresco paesino di Pierabech, un piccolo angolo di paradiso situato a pochi chilometri da Forni Avoltri. Il percorso si snoda attraverso scenari montani mozzafiato, offrendo agli escursionisti un’esperienza unica nel cuore delle Alpi Carniche.
Dopo aver lasciato l’auto negli spazi appositamente designati, l’avventura inizia lungo una carrareccia che si trasforma presto nel sentiero CAI 141. Questo tratto iniziale, caratterizzato da una salita costante ma gestibile, è un invito a immergersi completamente nella natura circostante. Il sentiero si inerpica attraverso boschi lussureggianti, offrendo scorci panoramici che si aprono tra gli alberi.

Proseguendo, il sentiero CAI 142 prende il testimone, conducendo gli escursionisti attraverso un paesaggio sempre più suggestivo. Qui, il percorso diventa più diretto e un po’ più impegnativo, con una salita che taglia i tornanti e si fa strada verso l’alto. La natura qui mostra il suo lato più selvaggio, con tratti accidentati a causa delle tempeste passate, ma sempre percorribili.
Raggiunta la Casera Bordaglia di sotto, un piccolo gioiello architettonico immerso nelle montagne, il sentiero si dirige verso una chiesetta, punto di riferimento per gli escursionisti. Da qui, un sentiero più ripido e un po’ più tecnico sale verso la Casera Bordaglia di sopra. Questo tratto offre una sfida gratificante per gli amanti del trekking, con una salita che mette alla prova ma regala immense soddisfazioni.

Infine, il lago si svela in tutta la sua magnificenza, un’oasi di quiete e bellezza incastonata tra le montagne. Il sentiero che conduce al lago è un invito a rallentare il passo, a respirare l’aria pura e a lasciarsi avvolgere dalla magia del luogo. Qui, il tempo sembra fermarsi, e la natura si mostra in tutto il suo splendore, offrendo un’esperienza di trekking indimenticabile.

Curiosità

IS:

Il Lago Bordaglia si trova all’interno dell’Oasi di Bordaglia, il rifugio faunistico più vasto del Friuli Venezia Giulia. Quest’area è abitata da una ricca fauna, tra cui cervi, camosci, caprioli, marmotte, volpi, faine, galli cedroni, aquile e pernici bianche. Il lago, circondato da verdissimi prati e alte montagne, offre un’atmosfera di pace e tranquillità, con i soli suoni della natura a fare da colonna sonora.

Conclusione

Il trekking al Lago Bordaglia è più di una semplice escursione; è un viaggio nell’anima più profonda della natura, un’esperienza che tocca il cuore e rinvigorisce lo spirito. Ogni passo lungo questo sentiero è un invito a riscoprire la bellezza selvaggia e pura delle Alpi Carniche, un’opportunità per staccare dalla frenesia quotidiana e immergersi in un’oasi di pace. Il Lago Bordaglia, con le sue acque tranquille e il suo ambiente sereno, rappresenta un rifugio ideale per l’anima, un luogo dove il tempo si ferma e la grandezza della natura si manifesta in tutta la sua splendida semplicità.

Alessio Gabrielli
Alessio Gabrielli

Sono Alessio Gabrielli, ho 25 anni. Laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Tor vergata. Sto proseguendo gli studi presso l'Università La Sapienza di Roma in Media, comunicazione digitale e giornalismo.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur