Un percorso da sogno fino al lago più famoso dell’Alto Adige

Maria Bolettieri  | 25 Lug 2023
SH_1358594672

Se cercate un trekking all’insegna di montagne e natura incontaminata allora il Lago di Braies in Alto Adige è la meta ideale per la vostra escursione.
Il territorio offre diversi sentieri che giungono e partono dal lago e conducono a luoghi spettacolari. Uno dei più conosciuti è l’anello che circonda questo meraviglioso specchio d’acqua e che permette di fare una passeggiata rilassante lungo le sue sponde. In questo
percorso da sogno, vi sembrerà di essere quasi in un ambiente fiabesco, ammirando le montagne che si riflettono sulla superficie e talvolta le barche a remi che fanno da perfetti elementi scenografici.
La bellezza della regione delle Dolomiti e la serenità del lago lasceranno sicuramente un ricordo indelebile nella mente di chiunque scelga di esplorare questa magnifica destinazione!

Scheda Tecnica

  • Punto di partenza: Hotel Lago di Braies (BZ)
  • Punto d’arrivo: Hotel Lago di Braies (BZ)
  • Lunghezza: 3,6 km circa
  • Dislivello: 50 mt
  • Tempo di percorrenza: 2 h circa
  • Difficoltà: Facile
  • Periodo consigliato: primavera/estate

 

Il Lago di Braies: la meravigliosa gemma dell’Alto Adige

SH_1935716740
Se vi state chiedendo dove si trova il Lago di Braies, è l’Alta Val Pusteria, la cornice che ospita questo meraviglioso paesaggio lacustre dell’Alto Adige. Noto anche come Pragser Wildsee, in tedesco, è una delle mete più popolari delle Dolomiti del bellissimo Parco Naturale Fanes-Senes-Braies e certamente fra i laghi più belli della regione.
Verso la seconda metà dell’Ottocento Joseph Hellenstainer, acquistò il lago sfruttando le varie potenzialità legate alle sue risorse idriche. Nel 1899 venne inaugurato il Grandhotel Lago Braies che nel corso del tempo ha accolto numerosi ospiti. Fra questi l’arciduca Francesco Ferdinando, nel 1910, e i 139 prigionieri dell’esercito nazista che nel 1945 furono alloggiati proprio qui in attesa della fine della guerra.
Perché è famoso il Lago di Braies? Se amate le trame intricate, i misteri e i delitti, sicuramente avrete riconosciuto la nota location della serie televisiva “Un passo dal cielo” con il celebre Terence Hill.
I mesi tra la primavera e l’estate sono il periodo migliore se si vuole godere appieno del trekking attorno a questo bacino.
Quanto tempo ci vuole per visitare il Lago di Braies? Occorrono circa 2 ore per poter ammirare con calma il meraviglioso lago, con i suoi paesaggi, la chiesetta e i vari scorci panoramici, soprattutto se siete amanti della fotografia!

Giro ad anello del Lago di Braies

Il percorso intorno al lago è di tipo circolare, potrete affrontarlo sia in senso orario che antiorario.
L’arrivo e la partenza coincidono con l’omonimo hotel locato nei pressi del parcheggio. A due passi dallo storico albergo, è situata sull’acqua una bellissima casetta in legno. Se volete qui potrete noleggiare una barchetta e remare nelle sue acque cristalline.
A circa 250 metri dalla palafitta incontrerete la suggestiva Kapelle Pragser Wildsee, la chiesa dedicata alla Divina Madre Dolorosa, edificata nel 1904 dagli Hellenstainer.
Il tragitto è contornato da panche in legno e punti ristoro dove fermarsi e godere di un po’ di relax. Tra abeti e piccole spiagge, giungerete alla
sponda orientale un po’ più selvaggia e caratterizzata dalla presenza di un torrente. A seconda dell’angolazione della luce solare, le montagne si riflettono sull’acqua in diverse intensità e sfumature creando dei quadri di straordinaria bellezza. Camminare attorno al Lago di Braies è un’esperienza straordinaria per gli amanti dell’escursionismo e della natura che desiderano lasciarsi incantare dalla magnificenza dell’Alto Adige.

Sentiero Viktor Wolf Edler von Glanvell

Vi è anche un’alternativa per raggiungere il lago, soprattutto nei mesi estivi quando il traffico alle automobili è limitato. Potete allungare il percorso mediante una piacevole camminata della durata di un’ora e mezza, lungo il Sentiero Viktor Wolf Edler von Glanvell. Passeggiate sulle orme del famoso alpinista che a soli 18 anni scrisse la prima guida delle Dolomiti di Braies!
Questo facile percorso, di 4,8 chilometri, parte da Ferrara di Braies, dove potrete lasciare la macchina, e vi conduce alla famosa palafitta sul lago attrezzata per il nolo barche.

Una delle caratteristiche più affascinanti è la varietà di paesaggi che si incontrano, si passa da prati verdi e boschi lussureggianti a vette maestose e pareti di roccia imponenti. Se siete fortunati avrete anche l’opportunità di conoscere la fauna e la flora delle Dolomiti, avvistando le diverse specie di animali selvatici che abitano la zona.

Maria Bolettieri
Maria Bolettieri

Lucana di nascita e nomade per vocazione, ama viaggiare a 360°. Da sempre affascinata dalla scrittura e dal mondo del turismo, ha realizzato itinerari e audioguide per diversi Tour Operator, agenzie di viaggio e musei. Come web editor racconta le sue passioni (Travel, Food e DIY) collaborando con blog a tema. Dal trekking urbano alle passeggiate nella natura, è sempre un buon momento per godere della bellezza che ci circonda e trasmetterla con le parole.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur