Camino de Invierno: 239 km alla scoperta della Galizia più remota sulle tracce degli antichi romani

Maria Bolettieri  | 21 Feb 2024
IS_1195386039

Il Camino de Invierno è uno dei trekking più belli da fare in Galizia, soprattutto per chi ama vivere il turismo lento all’insegna di relax e panorami meravigliosi.
Questa regione della Spagna è attraversata da svariati cammini escursionistici. Se tutti conoscono il “Cammino di Santiago” come uno dei cammini più belli del Paese, quello che da Ponferrada conduce a Compostela non è da meno.
Per chi desidera fare un tuffo nella Galizia selvaggia sulle tracce degli antichi romani alla scoperta di piccoli borghi medievali tra natura, castelli e santuari il Camino de Invierno è perfetto. In un mix tra storia, tradizioni e paesaggi, vi imbatterete nella cultura galiziana a 360 gradi, immergendovi in uno dei trekking più suggestivi del mondo dell’outdoor!

 

1 Scheda Tecnica

  • Punto di partenza: Ponferrada – Castiglia e León (Spagna) 
  • Punto d’arrivo: Santiago de Compostela – Galizia (Spagna)
  • Lunghezza: 239 km circa 
  • Tempo di percorrenza: 10 giorni 
  • Difficoltà: intermedio
  • Periodo consigliato: da aprile a novembre

 

2 Galizia, meta di cammini: tra storia, natura e fede


Siamo nel nord-ovest della Spagna, la regione è ricca di bellezze naturali e culturali, e i suoi cammini offrono un’esperienza unica per i pellegrini e gli amanti della natura. È qui che si snoda il Cammino di Santiago. Sulla rotta di San Giacomo Apostolo il pellegrinaggio attraversa prima i Pirenei Francesi, poi i Paesi Baschi, la Navarra e la Galizia.
Molti sono gli itinerari giacobei che conducevano qui. Dal Cammino primitivo, il più antico fra i pellegrinaggi battuto sin dal IX secolo, al Cammino francese che dai territori gallici giungeva alla meta. Ma Santiago non era tappa esclusiva dei popoli del Mediterraneo, anche le popolazioni nordiche, soprattutto britanniche e irlandesi arrivavano qui attraverso il Cammino inglese o il Cammino del Nord. E di certo il Camino de Invierno è un altro meraviglioso percorso da compiere! 

 

3 Trekking verso Santiago: scopriamo insieme le tappe del Camino de Invierno


Un importante itinerario spirituale ed escursionistico, il Camino de Invierno attrae migliaia di turisti ogni anno. Il tragitto che unisce natura, storia e fede è uno dei più belli da fare in Spagna. Percorrere le sue 12 tappe significa fare un’esperienza profonda esplorando il fascino del territorio e la cultura galiziana per trovare pace e riflessione verso la meta finale: Santiago de Compostela.

  • Ponferrada  – Las Médulas (27,4 km)
  • Las Médulas – O Barco de Valdeorras (26,5 km)
  • O Barco de Valdeorras A Rúa de Valdeorras (14,8 km)
  • A Rúa de Valdeorras Quiroga (26,3 km)
  • Quiroga A Pobra do Brollón (23 km)
  • A Pobra do Brollón –  Monforte de Lemos (12,2 km)
  • Monforte de Lemos –  Chantada (29,9 km)
  • Chantada – Rodeiro (26,5 km)
  • Rodeiro – Lalín (21,6 km)
  • Lalín –  Silleda (15,6 km)
  • Silleda – Outeiro 24,3 km)
  • Outeiro – Santiago de Compostela (16,7 km)

 

3.1 L’itinerario dello spirito in Galizia: informazioni utili


Il Camino de Invierno è lungo circa 239 chilometri e, seguendo la segnaletica fatta di frecce e conchiglie gialle su sfondo blu, congiunge Castiglia e León a Santiago.
Nato come entrata secondaria dalla meseta, accesso usato anticamente dai romani, era praticato in inverno per aggirare la salita alle cime di O Cebreiro.
Il trekking parte da Ponferrada, la bellissima città templare e percorre ben 4 province della Galizia. Per maggiori informazioni su tappe e tragitti date un’occhiata al sito ufficiale.
Il percorso è intriso di storia e di testimonianze emerse dai vari scavi che hanno portato alla luce i resti di un antico passato. Tra le maggiori è il sito archeologico di Las Médulas con le sue miniere di epoca Romana divenuta dal 1997 patrimonio UNESCO.  Seguendo il corso del fiume Sil il camino passa nell’area di Valdeorras, famosa per la produzione di vino.
IS_951917920
Tra foreste, canyon e antichi ponti percorrerete numerose aree naturali e riserve come quella di Ribeira Sacra. È proprio in queste terre che vennero fondati, nel primo periodo del cristianesimo, i vari monasteri di cui oggi possiamo ammirarne i resti.
Tra eremi e vigneti vi addentrerete nella provincia di Lugo alla scoperta di strade romane e fortini di origine celtica. Esplorerete gli splendidi villaggi galiziani e le loro tradizioni affascinanti per giungere quindi nei territori di Deza e infine a Compostela.
Quando partire? Anche se il nome può trarre in inganno, il Camino de Inverno è percorribile tutto l’anno, ma è da aprile a novembre che si potrà godere in pieno della sua vera essenza.
Se siete alla ricerca di un viaggio spirituale tra natura e storia, scoprite il Cammino di Santiago a Gran Canaria, sarà un’esperienza altrettanto emozionante!

Maria Bolettieri
Maria Bolettieri

Lucana di nascita e nomade per vocazione, ama viaggiare a 360°. Da sempre affascinata dalla scrittura e dal mondo del turismo, ha realizzato itinerari e audioguide per diversi Tour Operator, agenzie di viaggio e musei. Come web editor racconta le sue passioni (Travel, Food e DIY) collaborando con blog a tema. Dal trekking urbano alle passeggiate nella natura, è sempre un buon momento per godere della bellezza che ci circonda e trasmetterla con le parole.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur