Trek bike: ad ognuno la sua

Trek bike
Trek bike, l'esperienza della bicicletta da escursionismo

Mai sentito parlare di Trek bike ?

Quando si argomenta di Trek bike, la prima cosa che viene in mente è la professionalità unita alla passione per lo sport.

Come ben sappiamo, infatti, i termini trek e bike fondono il mondo del trekking e quello delle due ruote.

Con la parola trekking si fa riferimento a lunghe passeggiate nella natura e ad escursioni sportive in aree di interesse naturalistico, solitamente distribuite nell’arco di più giorni. Il vocabolo che deriva dall’inglese “to trek” ovvero “viaggiare”, “tirare”, “trascinare” nella sua accezione iniziale, ha oggi assunto svariati significati, soprattutto per la sua differenziazione in tipologie.

Tipologie di trekking

Possiamo, dunque, distinguere vari tipi di trekking. Per ognuno di essi Trek bike ha ideato prodotti leggeri e funzionali, perfetti per le esigenze della natura e del movimento. In particolare abbiamo:

  • trekking di bassa quota dove non si superano di regola i 3000 m di altezza s.l.m. con traversate facili da effettuare in luoghi piuttosto popolati;
  • trekking di altitudine in cui ci si sposta con la tenda per le escursioni montuose;
  • trekking d’alta montagna con caratteristiche di tipo alpinistico.

Le differenze tra bike e Trek bike

A seconda di ogni esigenza, Trek bike ha dato vita a prodotti di qualità destinati ad esperti del mondo del trekking.

Le bici si distinguono in tre macrocategorie: unisex, uomo, donna che, a loro volta, si dividono in svariate tipologie.

Le Trek bike si distinguono in ambito internazionale per le elevate prestazioni frutto di ricerche approfondite e di severi test sul campo.

Non a caso, il dipartimento di Ricerca e Sviluppo di Trek Bike è considerato il migliore in ambito mondiale.

Prima di valutare i prezzi delle Trek bike, però, è bene che tu sappia distinguere le tipologie di bici a seconda dell’uso che ne vuoi fare.

Abbiamo in primis le bike classiche che possono essere di due tipi: front o full ossia ammortizzate solo sul lato anteriore o su entrambi.

A queste seguono le fat bike con gomme molto larghe perfette su sabbia e neve.

La bici adatta per le discese, invece, è quella da downhill con freni molto performanti.

Se ami le bike da corsa, puoi scegliere tra quelle a scatto fisso (senza cambio e freni), quelle da ciclocross e quelle gravel per lunghe percorrenze, progettate all’insegna del comfort.

Classificando le Trek Bike in base alle funzionalità abbiamo 4 categorie principali:

  1. bici da ciclocross,molto leggere,per le competizioni più dure, in carbonio o alluminio;
  2. bici da corsa ad alte prestazioni per vivere al meglio ogni gara;
  3. bici da triathlon per gare articolate su tre prove da svolgere in successione;
  4. bici gravel pensate per l’alternanza sentieri- asfalto.

Consigli per l’acquisto di Trek bike

Qualsiasi budget tu abbia a disposizione, farai sempre un acquisto sbagliato se non ti focalizzi sugli obiettivi. Se il tuo intento è quello di pedalare a lungo è di gran lunga molto diverso da quello di chi cerca la leggerezza e la praticità. Inoltre, una bici pieghevole è quello che ti ci vuole se vuoi pedalare in città, in modo da poterla condurre agevolmente con te quando utilizzi i mezzi pubblici.

Allo stesso modo, se cerchi una bici leggera ed elastica devi prediligere il carbonio.  Anche per le gomme, nulla va lasciato al caso. Per le superfici scivolose è meglio scegliere la taglia L. La misura large oscilla tra i 55 e i 58 cm, la M sta tra i 51 e i 54 cm, mentre la S va dai 46 ai 50 cm.

Per le bici da corsa, in particolare, Trek Bike propone:

  • Madone,  aerodinamica, leggera e maneggevole (dai 3500 ai 5500 euro);
  • Emonda, perfetta se sei alla ricerca di una guida precisa e tecnicamente infallibile (dai 900 ai 3000 euro);
  • Domane, se per te al centro di tutto ci sono il comfort e la stabilità (dai 1000 ai quasi 2800 euro).

Tutte e tre hanno la corrispondente realizzazione per donna al fine di rispondere al meglio alle esigenze della clientela femminile.

Insomma, un motivo in più per darsi alle pedalate di coppia!

Commenti

GoodTrekking

GoodTrekking