L’escursione ad anello dell’Alta Badia conduce a una delle cascate più belle delle Dolomiti

Alessio Gabrielli  | 09 Dic 2023
SH: 1526440352

Immagina di trovarti nel cuore delle Dolomiti, in un paesaggio da cartolina, dove le montagne si innalzano maestose intorno a te. Ora immagina un sentiero che ti conduce attraverso questo scenario mozzafiato, portandoti alla scoperta di una delle meraviglie naturali più affascinanti dell’Alta Badia: le Cascate Pisciadù. Questo non è un sogno, ma la realtà che ti aspetta lungo il Sentiero delle Cascate Pisciadù da Colfosco. Un’escursione che ti offre l’opportunità di immergerti nella bellezza incontaminata della natura, di sentire il suono dell’acqua che precipita dalla roccia e di ammirare panorami che tolgono il fiato.
Sei pronto per l’avventura? Allora continua a leggere e scopri tutto quello che c’è da sapere su questo incredibile itinerario di trekking.

Itinerario

Il Sentiero delle Cascate Pisciadù da Colfosco è un’escursione ad anello che offre un’esperienza di trekking indimenticabile nel cuore dell’Alta Badia. Questo percorso, situato ai piedi del gruppo del Sella e dell’omonima cima, è uno dei giri classici da fare in zona.

Punto di partenza e caratteristiche del percorso

colfosco_sentiero

L’escursione inizia a Colfosco, nei pressi dell’hotel Lujanda, a un’altitudine di 1670 metri. Il sentiero, contrassegnato con i numeri 650, 28 e 651, è un anello di 3,5 km con un dislivello di 165 metri. La quota massima raggiunta è di 1812 metri presso le Cascate Pisciadù. L’intero percorso può essere completato in circa un’ora, rendendolo un’escursione ideale per una giornata.

Attraverso il sentiero

sentiero

Dopo aver parcheggiato a Colfosco, si segue il sentiero 650, una stradina sterrata che si snoda in leggera salita. Dopo circa 20 minuti di cammino, si arriva all’area attrezzata alla base delle cascate. Da qui, si può scegliere di risalire un sentiero ripido ed un po’ esposto per raggiungere la base delle cascate, un’esperienza che offre un’emozione indescrivibile.

L’area di fronte alle cascate del Pisciadù è attrezzata con diversi tavolini, panchine, bagni e una fontanella d’acqua, rendendola un luogo ideale per rilassarsi con la famiglia.

Ritorno a Colfosco

colfosco

Per il ritorno a Colfosco, si prende il sentiero 28 in direzione Corvara. Si prosegue in falso piano fino a incontrare una deviazione sulla sinistra, contrassegnata dal segnavia 651, che riconduce al punto di partenza dell’escursione.

Consigli e considerazioni

Questa escursione è adatta a tutto l’anno, meteo permettendo, ed è ideale per gli appassionati di montagna di ogni età e anche per i meno allenati, oltre che per le famiglie con passeggini da trekking. Ricorda sempre di portare con te una buona scorta d’acqua e degli snack per il cammino. Non dimenticare di indossare scarpe da trekking adatte e di portare con te un kit di primo soccorso per eventuali emergenze.

Il Sentiero delle Cascate Pisciadù da Colfosco offre un’esperienza di trekking unica, combinando la bellezza naturale delle cascate con la vista mozzafiato delle montagne circostanti. Che tu sia un escursionista esperto o un principiante, questo sentiero ti offrirà un’esperienza indimenticabile nel cuore delle Dolomiti.

Alessio Gabrielli
Alessio Gabrielli

Sono Alessio Gabrielli, ho 25 anni. Laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Tor vergata. Sto proseguendo gli studi presso l'Università La Sapienza di Roma in Media, comunicazione digitale e giornalismo.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur