Giacca tecnica impermeabile: come sceglierne una leggera?

giacca termica impermeabile
I consigli per scegliere la giacca termica impermeabile giusta per te

Una giacca tecnica impermeabile serve ad impedire all’acqua di penetrare e consentire all’umidità di uscire all’esterno. Se queste proprietà sono utili in città, figuriamoci in montagna, praticando attività invernali all’aria aperta come trekking o sci. Oggi vogliamo aiutarvi a scegliere una giacca impermeabile leggera, suggerendovi i fattori da tenere in considerazione. I prodotti sul mercato oggi sono diversi e per tutti i gusti, per questo non vi consigliamo il modello più di tendenza o il colore della prossima stagione ma alcuni parametri da valutare, come i materiali e gli inserti. 

Esistono due grandi categorie di giacche impermeabili tecniche: i softshell, i “gusci morbidi”, estremamente vestibili e aderenti ai movimenti, e gli hardshell, o “gusci duri”, caratterizzati dal cosiddetto effetto “cartonato” che non tutti apprezzano ma che offre le migliori prestazioni in termini di impermeabilità, traspirazione e leggerezza. Ma vediamo come scegliere la giacca tecnica antipioggia più adatta a noi.

Come scegliere la giacca tecnica impermeabile

Leggerezza: l’elemento irrinunciabile

Uno degli errori più comuni è quello di credere che più la giacca sia pesante, meglio risponda alle nostre esigenze. In realtà rappresenta solamente lo strato più esterno della “cipolla” che chiunque pratichi sport dovrebbe adottare. La giacca impermeabile deve infatti svolgere esclusivamente la funzione di guscio protettivo, impermeabile e traspirante e non quella di regolatore termico. Quest’ultimo ruolo spetta infatti agli strati interni come il pile, il micropile, e via dicendo.

Quindi i giacconi super-imbottiti non sono l’ideale se siete alla ricerca di una giacca per le attività invernali outdoor, in quanto impediscono movimenti agili e non rispondono alle effettive funzioni richieste allo strato più esterno. Considerate anche questo: una giacca molto imbottita occuperà molto spazio nel vostro zaino, spazio prezioso. 

Leggera o calda: il dubbio amletico del trekker

Le giacche leggere hanno una fodera leggera, appunto, e sono indicate per lo più per la stagione estiva o in primavera. Possono anche essere indossate in inverno, ma con l’accortezza di abbinarle a strati interni più caldi come un pile o un piumino leggero. Non dimentichiamo infatti che la sola funzione di giacche tecniche leggere è l’impermeabilità.

Le giacche calde hanno invece una fodera più spessa che assicura maggiore isolamento termico. Talvolta l’imbottitura è amovibile, in modo da trasformare la giacca in una più leggera da indossare anche quando fa più caldo.

Oltre alle temperatura cosa dovete considerare preliminarmente? Quali attività svolgete? Sport invernali all’aperto? Allora tenete presente che maggiore è l’intensità dell’attività fisica, maggiore sarà la sudorazione e quindi la necessità di contare su un indumento aerato. 

I materiali giusti per la giacca tecnica impermeabile

Oggi esistono sul mercato giacche realizzate con materiali impermeabili con diverse caratteristiche. Uno è certamente l’ormai universalmente noto Gore-Tex. Negli ultimi tempi si tende ad inventare nuovi materiali che consentano di eliminare i PFC dall’abbigliamento: i perfluorocarburi e polifluorurati pericolosissimi sia per chi li lavora che per l’ambiente.

Oltre ai materiali, esistono fattori ugualmente rilevanti che devono contribuire alla scelta della giusta giacca tecnica impermeabile. Ecco quali sono questi elementi.

Cappuccio

Una vera giacca da attività outdoor possiede un cappuccio funzionale. Tutti gli atleti che abbiamo avuto l’occasione di sciare o di fare trekking, sanno quanto sia importante essere riparati adeguatamente dall’acqua. Ad esempio, i cappucci amovibili non sono il massimo, in quanto potrebbero presentare fessure attraverso le quali potrebbe insinuarsi l’acqua. E non parliamo solamente della pioggia che viene dall’alto: pensiamo a quando piove a vento o all’acqua delle pozzanghere!

Non solo ben sigillato, il cappuccio deve essere regolabile in modo che da non cascare ripetutamente sugli occhi e da consentire senza ostacoli i movimenti della testa.

Cerniere

Le cerniere devono potersi aprire e chiudere in un lampo… o meglio in una lampo. Una chiusura così ermetica vi permetterà, anche sotto un acquazzone, di restare belli asciutti. Come per il cappuccio, in fase d’acquisto provate ad aprire e chiudere tutte le zip, per assicurarvi che nessuna si inceppi. Infatti, una cerniera che si impiglia già in negozio, difficilmente funzionerà meglio con l’andare del tempo. 

Come per il cappuccio, una giacca impermeabile tecnica da outdoor deve assicurare una chiusura sigillante anche per le altre aperture. Infatti dovreste accertarvi che tutte le zip devono avere una banda di tessuto protettivo, se non addirittura impermeabile. 

Tasche

Dover togliere dalle spalle lo zaino ogni cinque minuti per tirare fuori il cellulare, o bere dalla borraccia, indossare i guanti o gli occhiali da sole, ecc., alla lunga diventa sicuramente disagevole.

Ecco perché scegliere una giacca provvista di diverse tasche strategiche è una scelta intelligente e necessaria. Due ampie tasche frontali possono inoltre ospitare le mani per tenerle al caldo. 

Scelta della taglia

Abbiamo detto che la giacca tecnica impermeabile è lo strato più esterno di un abbigliamento sportivo a cipolla. Di conseguenza, non dobbiamo scegliere un modello eccessivamente aderente, dato che presumibilmente indosserete sotto una canottiera tecnica, una maglietta e un pile. Allora come trovare la giusta taglia?

Quando provate le giacca in negozio, scegliere un capo che vi lascia ampia libertà di movimento, soprattutto nei punti strategici come articolazioni o la vita. E proprio rispetto al punto vita vogliamo darvi un ultimo consiglio: assicuratevi che la giacca abbia un laccetto che vi consenta di stringere la giacca e farla aderire al meglio al vostro corpo.

Giacca tecnica impermeabile: i modelli consigliati da GoodTrekking

Arc'teryx Alpha AR - Giacca sportiva da uomo Thalassa 2020, Thalassa, M
The North Face Evolve II Triclimate, Giacca Impermeabile Uomo, Blu (Urban Navy), S
Helly Hansen Crew Midlayer Giacca Impermeabile Uomo, Nero, XL
Arc'teryx Alpha AR - Giacca sportiva da uomo Thalassa 2020, Thalassa, M
The North Face Evolve II Triclimate, Giacca Impermeabile Uomo, Blu (Urban Navy), S
Helly Hansen Crew Midlayer Giacca Impermeabile Uomo, Nero, XL
Prezzo non disponibile
179,95 EUR
Prezzo non disponibile
-
-
-
-
1.949 Recensioni
2.821 Recensioni
Arc'teryx Alpha AR - Giacca sportiva da uomo Thalassa 2020, Thalassa, M
Arc'teryx Alpha AR - Giacca sportiva da uomo Thalassa 2020, Thalassa, M
Prezzo non disponibile
-
-
-
The North Face Evolve II Triclimate, Giacca Impermeabile Uomo, Blu (Urban Navy), S
The North Face Evolve II Triclimate, Giacca Impermeabile Uomo, Blu (Urban Navy), S
179,95 EUR
1.949 Recensioni
Helly Hansen Crew Midlayer Giacca Impermeabile Uomo, Nero, XL
Helly Hansen Crew Midlayer Giacca Impermeabile Uomo, Nero, XL
Prezzo non disponibile
-
2.821 Recensioni

Un modello di riferimento tra le giacche impermeabili è la Helly Hansen Crew Midlayer, una giacca sportiva ed elegante allo stesso tempo in perfetto stile nautico. Dotata di foderatura morbida e Tecnologia Polartec, mantiene il corpo caldo e favorisce la traspirabilità. Ha un costo medio di 100 euro.

La The North Face – Evolution II Triclimate è composta da due strati che consentono di sentirsi bene in tutte le condizioni climatiche e si combinano tra loro tramite cerniera, per offrirti una protezione versatile 3 in 1 lungo il percorso.

Arc’teryx Giacca Alpha Ar Gore (venduta su Amazon) è una giacca impermeabile con chiusura cerniera anteriore a 2 vie idrorepellente e un cappuccio idoneo al casco, perfettamente regolabile. 

Commenti