Casco da sci, perché usarlo sempre e come scegliere il modello giusto

Il casco da sci o da snowboard è ormai un equipaggiamento essenziale per chiunque voglia divertirsi sulla neve in sicurezza e nel rispetto delle regole. La recente normativa  D.L. n. 40 del 28 febbraio 2021 dice che è obbligatorio per i minori di 18 anni per sci alpino, snowboard, e altre pratiche. Il consiglio è di usarlo sempre, anche se si è adulti ed esperti di queste discipline!

Sono una forma di copricapo protettivo noti anche come “skid lid”. Lo scopo principale è quello di proteggere la testa da lesioni in caso di caduta o collisione. Sul mercato esiste un’ampia gamma di caschi, soprattutto per lo sci e lo snowboard, che si adattano a qualsiasi forma del viso. Vediamo insieme quali caratteristiche tecniche deve avere un casco da sci.

Come scegliere il casco da sci: i fattori da considerare

casco da sci 1_753747142

Diversi sono i fattori da considerare nella scelta del casco da sci o da snowboard. Partiamo dalla sua composizione, il casco da sci è costituito da diversi strati, tra cui una robusta calotta esterna che protegge dall’impatto con altri sciatori o snowboarder, o con le rocce sulle piste. Il materiale di rivestimento ha il compito di assorbire gli urti subiti dal cranio e dal cervello durante l’impatto. La confortevole imbottitura ha lo scopo distribuire la pressione in modo uniforme sul cranio, e i fori di ventilazione sono stati concepiti per fornire un flusso d’aria di raffreddamento all’interno quando ci si muove velocemente in discesa in condizioni di caldo. 

Oltre a ciò vi sono altre caratteristiche progettate per migliorare la visibilità, per esempio il nastro riflettente posizionato intorno al bordo, in modo che possa essere facilmente visto dagli automobilisti quando si percorrono strade in prossimità di piste dove si può sciare dopo il tramonto.

Protezione

La prima caratteristica che un casco da sci deve rispettare è sicuramente quella legata all’omologazione. Ovvero deve essere omologato in base alla norma tecnica UNI EN 1077.  In particolare deve avere una buona copertura della zona cranica, deve essere resistente ai corpi appuntiti come rocce o altro, deve essere dotato di ottima capacità di assorbire gli urti e deve restare ben saldo alla testa. A questo vanno aggiunte delle specifiche di fabbricazione come data, marchio e riferimento alla normativa di cui sopra.

Taglia e regolazione

Come faccio a sapere quale taglia di casco è adatta a me? È chiaro che la taglia varia in base a chi indosserà il casco, e andrà scelta basandosi sulla misura della circonferenza della testa. Sia per uomini, donne o bambini questa avviene avvolgendo il nastro di misurazione intorno alla testa appena sopra le sopracciglia, o nel punto in cui normalmente si trova un cappello. Questa misura vi aiuterà a determinare la giusta taglia di casco per voi o i vostri figli. Il casco deve adattarsi bene alla testa e non deve essere né troppo largo né troppo stretto. Potrebbe essere necessario regolare la taglia del casco prima di indossarlo. Se sentite che non c’è pressione sulla fronte o sulle guance, ma solo intorno alle orecchie e al collo, allora scegliete una taglia in più, ma non scendete mai di taglia! 

Materiale

Il casco da sci è disponibile in vari materiali. Per la maggior parte sono realizzati in policarbonato o in fibra di carbonio. Esistono anche varianti che combinano la plastica con la fibra di carbonio. Il tipo in plastica è meno costoso e più leggero della fibra di carbonio, ma assorbe meno gli impatti durante un’eventuale caduta. I caschi da sci in fibra di carbonio sono più costosi di quelli in plastica, ma hanno migliori proprietà di assorbimento degli urti e offrono una migliore protezione contro commozioni e lesioni cerebrali causate da cadute su superfici dure come ghiaccio o piste innevate.

Ventilazione

La temperatura durante le sciate è importante anche nel casco da sci! Quasi tutti i caschi sono dotati di fori per la ventilazione che permettono la circolazione e il ricambio di aria. Lo scopo è quello di mantenere una temperatura confortevole anche a velocità elevate. Nei modelli più innovativi troviamo sistemi di ventilazione che si possono regolare per adattare la traspirazione alle condizioni esterne e al tipo di percorso. Il consiglio è quello di scegliere un casco con ventilazione regolabile!

Assenza/Presenza di visiera

Quasi tutti i caschi da sci e snowboard sono dotati di visiera. Sono comodi soprattutto per chi indossa occhiali da vista. Ma se volete acquistare un paio di occhiali da sci separatamente, potete scegliere quelli più adatti a voi, che si abbinano al vostro abbigliamento. Se avete un viso di forma ovale, è meglio scegliere occhiali con lenti non troppo larghe o lunghe, e che si adattino comodamente al vostro viso ma che non ostacolino la visione durante lo sci o lo snowboard.

Come indossare il casco da sci o da snowboard

casco da sci 4_537679621

Il casco da sci o da snowboard deve essere aderente e deve rimanere basso sulla fronte, con non più di un centimetro di spazio sopra le sopracciglia all’altezza degli occhi. La mentoniera deve essere abbastanza stretta da tenere il casco in posizione se si dovesse cadere in avanti con il mento abbassato, ma si dovrebbe avere ancora una gamma completa di movimenti quando è completamente allacciato.

Se state cercando di acquistare un casco, ci sono molte opzioni sul mercato. Potrebbe essere difficile scegliere tra tutti i diversi stili e colori disponibili.  I caschi per lo sci e lo snowboard offrono una vasta gamma di modelli, forme, colori e persino design unici! Ecco una lista di alcuni marchi che vi aiuterà a scegliere il casco da sci per l’inverno 2023:

  •    ROSSIGNOL da Uomo RH2 Easy Fit il casco Rossignol garantisce comfort e protezione con il suo sistema di regolazione Easy Fit, la vestibilità personalizzata e la leggerezza;
  •  CMP WA-2, Casco Unisex Adulto la protezione e la sicurezza sono garantite grazie alla sua struttura e alla calotta resistente agli urti. È dotato di un avanzato sistema ventilazione e da una confortevole imbottitura a cui aggiungere una comoda visiera integrata;
  • BLACK CREVICE Casco da sci Gstaad si adatta comodamente alla forma del capo, traspirante e robusto, il casco Black Crevice è estremamente resistente agli urti unendo confort a sicurezza;
  •  Odoland Kit di Casco Sci con Maschera Sci resistenza e durata in questo casco Odoland garantiscono ottimi standard di sicurezza. È dotato inoltre di eccellente ventilazione, fodera rimovibile e borsa di trasporto
  • ALPINA Carat LX  il casco per bambini Alpina offre elevate prestazioni quali leggerezza, buona vestibilità e montatura robusta. È perfetto per i vostri figli.

Leggi anche Assicurazione sci obbligatoria, quanto costa e come mettersi in regola per vivere la neve in sicurezza!

Commenti

Escursioni