Scarpe da trekking: modelli estate 2019

Scarpe da trekking, i migliori modelli per l'estate 2019

L’estate è ormai alle porte e questo significa che si aprono ufficialmente le danze al trekking. Dopo una lunga stagione al chiuso gli amanti delle passeggiate e delle escursioni a contatto con la natura possono iniziare a scaldare i muscoli e mettersi in moto. Da una semplice camminata a bordo lago ad un itinerario più impegnativo in montagna, passando per il mare e le colline. I sentieri in Italia non mancano, basta solo mettere lo zaino in spalla e partire.

Da soli o in compagnia, con amici o parenti, il trekking attira sempre più persone, amatori o professionisti che scelgono questa pratica di camminamento che si è dimostrata essere molto salutare. Ma come ogni attività è necessario essere preparati e non improvvisarsi, perché anche una semplice passeggiata richiede l’attrezzatura giusta. Indispensabili sono le scarpe da trekking, uno degli accessori di abbigliamento assolutamente da non trascurare.

Il piede è la nostra guida per eccellenza durante il trekking. Per questo ha bisogno di comfort ma anche di sicurezza, elementi imprescindibili garantiti da una buona scarpa da trekking che deve sostenere la caviglia e proteggere il piede. Una scarpa scomoda e non adatta all’attività potrebbe rovinare il tuo itinerario, procurare fastidio al piede con vesciche e piaghe.

Vediamo dunque quali sono le caratteristiche fondamentali per scegliere una buona scarpa da trekking per l’estate 2019.

Scarpe da trekking: le caratteristiche da non trascurare

Nell’acquisto delle scarpe da trekking è fondamentale tenere in considerazioni diversi fattori e parametri. Prima tra tutti la distinzione tra uomo e donna: la calzata per le donne è sempre minore rispetto a quella degli uomini. C’è poi la stagione nella quale si pratica il trekking: in estate il clima è decisamente più caldo ed il piede non deve essere “costretto” nelle scarpe. Infine, vale sempre la regola standard, il piede ha bisogno di comodità e sicurezza, senza scegliere uno ed escludendo l’altra caratteristica.

Una scarpa da trekking che si rispetti si adatta bene al piede, non deve farlo sentire ingessato ma deve dargli la possibilità di muoversi liberamente, quasi come se fosse scalzo ma allo stesso tempo deve proteggerlo. La scarpa, infatti, deve essere sicura ma non troppo pesante altrimenti i muscoli si affaticano e il tragitto diventa un’odissea piuttosto che un piacere.

I materiali con cui è composta la scarpa sono fondamentali: è necessario che sia impermeabile e traspirate allo stesso tempo. Deve consentire la fuoriuscita del sudore e ostacolare l’ingresso dell’acqua così che il piede si mantiene sempre asciutto. Il piede leggero, comodo e ben protetto procede spedito nel suo itinerario, riduce la probabilità di inciampare e non crea dolori alle ginocchia e alla schiena.

Altro fattore da tenere in considerazione nella scelta delle scarpe da trekking è il tipo di sentiero che si deve percorrere. È bene perciò indossare un paio d scarpe a trekking in base al fondo che si percorrerà: se ben tracciato e poco impervio, è inutile indossare scarponi troppo pesanti ma vale anche l’inverno. In terreni scoscesi è necessario tutelare il piede e non azzardare modelli troppo morbidi.

È importante precisare, infine, che le scarpe da trekking estive non si trovano solo nella versione bassa che tutela meno la caviglia, lasciando più libertà di movimento. Seppur più leggeri, ci sono anche i modelli alti e quelli medio-alti, pensati per una maggiore protezione della caviglia.

Scarpe da trekking estive: i migliori modelli

Qui di seguito una selezione di tre modelli di scarpe da trekking al top che sono consigliatissimi per l’estate 2019.

Core Gore-Tex Surround

Per il trekking leggero, lungo sentieri tracciati consigliamo il modello Core Gore-Tex Surround della linea Mountain Hiking de La Sportiva è una scarpa particolarmente traspirante grazie alle celle Nano-Cells della tomaia che comprendono anche il sottopiede, ma anche molto impermeabile grazie alla tecnologia Gore-Tex Surround. Oltre che confortevole, la scarpa è molto stabile, avvolge il piede e protegge la caviglia da torsioni non adeguate e urti. Tutto questo è assicurato dalla costruzione STB Control System.

The North Face M Ultra Endurnce GTX

Anche questo, come il primo, è un modello basso, leggero ma non troppo, ideale per la mezza stagione e consigliate soprattutto per il trail running. Le North Face M Ultra Endurance GTX si fanno apprezzare per la loro comodità garantita dalla tecnologia in Gore-Tex. Non appesantiscono, infatti, il piede, neanche dopo diverse ore di escursione. Sono, inoltre, impermeabili e traspiranti, con una tomaia solida e durevole; comode anche dopo un’escursione di molte ore.

Merrell Moab 2 Mid Leather Gore-Tex

Più alte sono invece le scarpe da trekking Merrel Moab 2 Leather Gore-Tex, abbastanza leggere e molto comode. Anche questo modello, come il precedente utilizza la tecnologia in Gore-Tex, che garantisce grande comodità, uno dei suoi punti forti insieme a traspirabilità e impermeabilità.

Commenti

GoodTrekking

GoodTrekking