Giacche impermeabili, i consigli su come sceglierle

Giacca impermeabile: il migliore alleato per il trekking in ogni condizione meteo

Per tutti gli appassionati di outdoor e di escursioni all’aria aperta la giacca impermeabile è uno di quegli accessori che proprio non può mancare nel guardaroba. Stare a contatto con la natura e godersi i suoi bellissimi paesaggi non è un’attività che non può essere improvvisata. Non solo serve l’allenamento giusto ma è necessario anche un kit di attrezzature.

Il comfort è uno dei primi ingredienti di cui il nostro corpo necessita per godersi a pieno l’attività di trekking e in questo gli indumenti adeguati contano tantissimo. Le giacche impermeabili sono uno di quei must di cui un escursionista, amatore o professionista che sia, non può fare a meno. Lo ripara in qualsiasi circostanza, non solo dall’acqua nel momento in cui, magari, è colto da pioggia improvvisa ma anche dal vento che in autunno e in primavera non è affatto raro, oltre che in zone di alta montagna.

Ma allora come scegliere una buona giacca impermeabile? I fattori da tenere in considerazione per la scelta all’acquisto sono tanti e variano anche in base alle specifiche esigenze del trekker. Vediamo insieme alcune dritte per non sbagliare.

Come scegliere le giacche impermeabili

Oggi richiedere comfort agli indumenti per le escursioni non è più un miraggio. Le attrezzature per lo sport, in generale, sono sempre più specifiche e performanti. Chiedere alle giacche impermeabili di impedire all’acqua di entrare e, nello stesso tempo, al sudore e all’umidità di uscire non è più una cosa dell’altro mondo.

Durante gli sport outdoor, mantenere ben asciutto il corpo è una delle prime necessità di un trekker e le moderne giacche impermeabili assicurano sia traspirabilità che impermeabilità, sono leggere, confortevoli, resistenti e pratiche, senza essere troppo ingombranti. Certamente questi sono gli ingredienti che in un buon indumento non possono mai mancare.

Due sono le grandi famiglie di giacche impermeabili da outdoor che si trovano sul mercato e che in gergo vengono chiamati gusci:

  • Softshell, quelli morbidi, seguono i movimenti del corpo;
  • Hardshell, quelli duri, hanno una minore vestibilità rispetto ai primi tanto che per alcuni rimandano l’effetto “impacciato” ma offrono prestazioni più elevate soprattutto in termini di impermeabilità, traspirazione e leggerezza.

Cappuccio, tasche e zip veloce sono gli accessori che una buona giacca impermeabile deve avere. Il cappuccio è necessario perché deve proteggere la testa, in ogni occasione, deve fasciarla e ripararla alla perfezione. Non deve essere né troppo stretto tanto da tirare sulla schiena e né troppo largo da cadere sugli occhi. Le cerniere, inoltre, devono scorrere in modo snello e veloce, senza incepparsi così da potersi tutelare al volo con l’arrivo della pioggia improvvisa. E poi ci sono le tasche: due in basso dove poter riporre le mani e tenerle calde e qualcun’altra (una o due) per poter riporre qualche oggetto da avere a portata di mano.

Mai dimenticare, infine, che la giacca impermeabile deve essere comoda e per questo non vestire troppo stretta, ricordando che molto probabilmente quando la si indossa si avranno degli altri indumenti sotto quindi meglio scegliere una taglia e un modello che lasci libertà di movimento.

Le migliori giacche impermeabili

Tra i tantissimi modelli che ci sono in commercio e le diverse marche che si propongono sul mercato, su tutte vince di certo The North Face, uno dei migliori brand che si occupa di giacche impermeabili outdoor ideale sia per i modelli Softshell che per quelli Hardshell.

Si affiancano Patagonia e Salewa, ottime marche che offrono buone soluzioni a prezzi non eccessivi per i modelli Hardshell. Karpos e Haglöfs si distinguono per essere delle ottime soluzioni per chi desidera, invece, un guscio morbido.

The North Face Apex Flex

Tra i modelli più venduti segnaliamo The North Face Apex Flex, una giacca impermeabile a guscio duro indicata soprattutto per gli uomini. Pesa 800 grammi, non tra le più leggere sul mercato ma di certo molto protettiva grazie ai suoi tre strati di Gore-Tex che ripara bene dal vento, rimanendo il corpo caldo e asciutto perché lascia traspirare l’umidità interna.

Il tessuto interno è molto morbido dando l’impressione di avere addosso una t-shirt. Tre sono le tasche a disposizione, cerniere per la ventilazione e polsini di velcro. Il cappuccio, infine, è compatibile con il casco.

Softshell Ultrasport

È una giacca impermeabile outdoor da donna il modello Ultrasport della Softshell che si adatta bene a situazioni diverse.

Composta esternamente dal 94% di poliestere e al 6% di elastan, mentre all’interno in micropile e anti-pilling, si adatta bene a “combattere” pioggia e vento, essendo anche molto traspirante. Buone caratteristiche ad un prezzo vantaggioso.

Commenti

GoodTrekking

GoodTrekking