Accessori Mountain Bike: gli immancabili per pedalate autunnali

accessori mountain bike
accessori mountain bike: consigli per gli acquisti, idee e suggerimenti utili

L’autunno è arrivato e con lui escursioni termiche e giornate piovose. Questo non significa dover rinunciare alle nostre escursioni in bicicletta, ma adattarsi al clima e alle condizioni del terreno tipiche di questo periodo dell’anno.

Pedalare è un piacere, soprattutto nei magnifici paesaggi italiani, ma poterlo fare nelle condizioni migliori non può che rendere le escursioni su due ruote ancor più divertenti. Ecco allora gli accessori mountain bike irrinunciabili per l’autunno. 

Indumenti e accessori mountain bike per escursioni autunnali

In questo articolo parleremo di tutto quello che non deve mancare per piacevoli pedalate anche tra piogge e temperature tipiche di questo periodo dell’anno.

Perché rinunciare alle pedalate finita la bella stagione? Consigli, indumenti, accessori: ecco gli accessori per mountain bike per indimenticabili escursioni autunnali. Consigli, indumenti, accessori: il corredo del ciclista.

In questi mesi autunnali non è raro essere colti dalla pioggia o da improvvisi sbalzi di temperatura, per questo non bisogna farsi cogliere impreparati da eventuali precipitazioni. Il consiglio più adatto sembra anche il più banale: vestirsi a cipolla. Infatti, indossare un abbigliamento invernale anche durante la mezza stagione potrebbe provocare un’eccessiva sudorazione e dunque rivelarsi controproducente. Quando si programma un’escursione in bicicletta, la soluzione ideale è portare con sé tutti gli indumenti extra in uno zainetto e solo all’occorrenza tirarli fuori e indossarli. Ma scopriamo quali sono gli accessori per mountain bike necessari per l’autunno. 

Indumenti mountain bike per restare al caldo durante le pedalate autunnali

Il tessuto tecnico è la seconda pelle degli appassionati di mountain bike in tutte le stagione. Tuttavia l’abbigliamento base necessita di alcuni accorgimenti durante l’autunno. In questi mesi è opportuno indossare: 

  • Gilet antivento. Un accessorio indispensabile nello zainetto di qualunque appassionato di mtb. Il gilet consente una totale mobilità, tenendo al caldo il busto grazie a membrane impermeabilizzate e traspiranti, tessuti windstopper. Un modello di gilet sportivo Sundried su Amazon costa 34 € ed è ideato per proteggere dal vento nella parte anteriore e consentire la traspirazione nel lato posteriore.
  • Manicotti in materiale tecnico. Poco ingombranti e in materiale tecnico, questi accessori mantengono la corretta termoregolazione delle braccia; particolarmente necessaria nelle fasi di partenza e nelle lunghe discese, quando aumentano la ventilazione e la sensazione di freddo.
  • Calzamaglia tecnica. Una calzamaglia lunga almeno fin sotto il ginocchio aiuta a mantenere le gambe al caldo, una delle parti del corpo più sensibili al fresco. I gambali potrebbero essere un’alternativa alla calzamaglia.
  • Calze tecniche. Anche i piedi hanno bisogno di essere tenuti sempre al caldo; per questo non bisogna dimenticare di portare sempre un paio di calze tecniche extra nello zainetto. Abbiamo già detto che le piogge improvvise non sono una rarità durante l’autunno e ritrovarsi con i piedi bagnati non è di certo piacevole. Vendute su Amazon calze tecniche GripGrab che, in lana merino, isolano il piede grazie alla termoregolazione.

Gli accessori ideali per escursioni autunnali avventurose (ma in sicurezza)

  • Sottocasco o cappello in materiale tecnico. La testa è il primo posto da cui esce il calore del corpo. Usare un cappello adatto o un sottocasco consente di tenere la fronte, il cranio e le orecchie al caldo. Ovviamente l’accessorio deve essere sottile per calzare bene sotto il casco e non presentare cuciture approssimative che possono irritare, per questo esistono. Su Amazon è possibile acquistare un sottocasco della RockBros a 14,98 €, realizzato in materiale tecnico e con un design allungato per proteggere le orecchie. 
  • Scaldacollo termico o di pile. Questo accessorio previene fastidiosi colpi d’aria, principale causa di cervicale, mal di gola e raffreddore. Esistono diversi tipi di scaldacollo, in base al tessuto e alla pesantezza. 
  • Guanti e sottoguanti in materiale tecnico o in pile. Le mani, molto esposte in bicicletta, soffrono tanto il freddo. I sottoguanti in tessuto tecnico (spesso di seta o poliammide) completano la protezione per le mani, offrendo un’ulteriore strato termico supplementare e morbido al tatto.
  • Copri-scarpa o copri-punta. Sono accessori in tessuto tecnico impermeabile, da indossare mentre si pedala sotto la pioggia o su sentieri fuoristrada ricoperte dal fango. 
  • Occhiali da sole con lenti chiare o trasparenti. I raggi solari in questi mesi sono meno intensi rispetto a quelli estivi. Ecco perché è consigliabile indossare occhiali meno filtranti; anzi, in caso di pioggia sarebbero quasi auspicabili occhiali con lenti trasparenti. Ancora su Amazon è possibile acquistare occhiali per ciclismo della RockBros. Questo prodotto, dal costo di circa 20 €, è caratterizzato da un nasello regolabile e 5 lenti intercambiabili che vanno dalle polarizzate grigie e gialle, fino alle lenti trasparenti, per adattarsi diversi ambienti e luci.

Con l’autunno le giornate si accorciano e il maltempo tende a rendere tutto più buio. Per questo nell’abbigliamento da mountain bike autunnale vanno previsti inserti catarifrangenti: veri presidi di sicurezza sia su strada che fuoristrada. Oltre ai dettagli fluorescenti, non dimentichiamo di applicare anche una luce sul manubrio e una sul casco per illuminare la strada. Rendersi visibili e vedere il tracciato costituiscono sempre una buona norma. 

Insomma, con l’adeguato abbigliamento e gli accessori per MTB giusti è possibile affrontare senza problemi anche le basse temperature e le giornate più corte, tipiche dell’autunno. 

Commenti